E' successo dalla Serie D alla Terza Categoria dopo gare 24 Novembre


SERIE D

Era da tempo che a Legnago non si respirava aria d'alta classifica: la sfida Legnago Salus-Adriese non ha deluso le attese e le emozioni al "Mario Sandrini" non sono di certo mancate per il pubblico presente. Alla fine l'hanno spuntata i ragazzi di mister Massimo Bagatti per 4-3 e i tre punti gli permettono di salire ora al terzo posto in classifica. Tra le altre veronesi, sorride l'Ambrosiana che supera in trasferta il Montebelluna e per i valpolicellesi è il quarto risultato utile di fila; il Villafranca pareggia contro la Luparense con botta e risposta in pochi minuti e tuttavia per i castellani è un punto che muove la classifica dopo il passo falso di domenica scorsa contro il Cjarlins Muzane. Domenica nerissima per Caldiero Terme e Vigasio: i termali crollano in casa contro il Belluno mentre Antenucci e compagni escono sconfitti dalla tana del Cartigliano. Nelle altre gare, il Campodarsego piega in trasferta il Chions e tiene salda la vetta; nei quartieri alti s'insidia il Mestre, che sfrutta a dovere il turno casalingo e batte nel derby l'Union Clodiense Chioggia. Domenica prossima i fari saranno puntati ancora sul Legnago Salus: riusciranno i biancazzurri a fermare la corsa della capolista Campodarsego?

ECCELLENZA

Sarà una domenica che il Sona Calcio ricorderà a lungo. La compagine rossoblù è in testa da sola nella classifica di Eccellenza, dopo la 12^giornata di campionato. I ragazzi di Giuseppe Brentegani calano il poker contro l'Arcella e scavalcano il Giorgione, con i trevigiani che non vanno oltre il pareggio contro l'Albignasego. Nel derby dell'est veronese, il San Martino Speme rifila tre reti alla Belfiorese e sale al quinto posto in classifica: una bella risposta sul campo da parte dei ragazzi di Filippo Damini; dall'altra parte non è un bel momento per la compagine di Paolo Beggio che non vince dallo scorso 13 Ottobre (3-1 all'Abano). Il Garda paga le fatiche di coppa e pareggia contro l'Abano, anche se ai lacustri di Paolo Corghi resta il rammarico di aver buttato al vento due punti dopo il doppio vantaggio. Trasferta da dimenticare per il Valgatara con i ragazzi di Jody Ferrari che escono sconfitti dal campo del Montecchio Maggiore ed è una giornata da archiviare in fretta anche per il Team Santa Lucia Golosine, battuto dal Castelbaldo Masi. Domenica prossima, tra gli incontri in programma spicca Castelbaldo Masi-Sona Calcio: per il mister dei padovani Marco Tommasoni sarà la seconda sfida di fila da ex.

PROMOZIONE

Non riesce al Castelnuovosandrà l'impresa di fermare il Pescantina Settimo: la capolista chiude la pratica già al termine del primo tempo. Alla fine sono cinque le reti realizzate dalla squadra di Gianni Canovo che adesso prova la fuga allungando sulle dirette rivali. L'Atletico Città di Cerea infligge la prima sconfitta stagionale al Montorio: i castellani del ds Stefano Menini conservano la seconda posizione, ma si devono guardar bene alle spalle dal Badia Polesine che cala il poker contro il Nogara e ora insegue a due sole lunghezze di ritardo. Non si risparmiano Cologna Veneta e Mozzecane: ne esce un pareggio con due gol a testa e per entrambe arriva un punto; emozioni anche tra Polisportiva Virtus e Aurora Cavalponica: alla fine nessuna prevale. Flavio Carnovelli debutta con un pareggio sulla panchina dell'Oppeano: i bianco-rossi ritrovano il proprio campo e conquistano in extremis un punto contro la corazzata Albaronco. Gioisce l'Isola Rizza di Andrea Corrent che riscatta il ko di mercoledì contro il Castelnuovosandrà e batte in trasferta il Sitland Rivereel; non si fanno male Povegliano e San Giovanni Lupatoto con entrambe le porte che restano inviolate.   

PRIMA CATEGORIA

Nel girone A di Prima Categoria, torna a dettar legge l'Alba Borgo Roma con i giallo-rossi di Devis Padovani che rifilano tre reti al San Peretto. Vola il Pedemonte di mister Antonio Ferronato che batte di misura la sua ex squadra Real Grezzanalugo e aggancia al secondo posto il Lugagnano che dopo la sconfitta di coppa contro il Concordia, cade anche nella tana della Montebaldina Consolini. Secondo pareggio consecutivo per l'Olimpica Dossobuono che dopo essere stato fermato nel recupero di mercoledì dal Caselle, deve accontentarsi di un punto anche contro il Malcesine. Nelle sfide davanti al proprio pubblico non deludono Cadidavid e Concordia, che battono rispettivamente Croz Zai e Valpolicella, mentre fanno la voce grossa lontano dalle mura amiche sia Arbizzano che Quaderni e conquistano tre punti pesanti nei campi di Caselle e San Zeno. Nel girone B, lo Zevio batte il San Giovanni Ilarione e guida da solo la classifica confermandosi ancora imbattuto. Vincono e s'insidiano nelle prime posizioni Pro San Bonifacio e Audace con i ragazzi di Fiorenzo Bognin che rifilano tre reti all'Illasi mentre i rossoneri di bomber Savoia e compagni ne segnano altrettante al Tregnago; torna a vincere il Casaleone e per i leoni della bassa i tre punti arrivano nella tana del Real San Zeno Arzignano. Il Castel d'Azzano porta via un punto d'oro dal campo del Sovizzo e in fondo alla classifica arriva il primo punto per il Pozzo nella sfida contro il Bovolone.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria, nel girone A Pastrengo e Peschiera si spartiscono la posta con due gol a testa e così la classifica le conferma appaiate in testa a pari punti. Dietro di loro s'insidia il Calcio Bussolengo, vittorioso nella tana del Lazise mentre tra gli altri risultati si registrano le vittorie di Cavaion e SommaCustoza. Nel girone B è l'Olimpia Ponte Crencano a guardare tutti dall'alto grazie al successo contro il Gabetti Valeggio e alla contemporanea sconfitta del Pizzoletta nella sfida tra neo promosse contro il Borgo Trento. La formazione villafranchese divide ora la seconda posizione con Borgoprimomaggio, Avesa e Alpo Club 98, tutte vittoriose nelle rispettive sfide contro Verona International, Cadore e Saval Maddalena. Nel girone C continua la marcia inarrestabile del Lonigo, vittorioso contro il Grancona. Tra le veronesi, brillano il Locara che centra il colpaccio contro il Castelgomberto e la Provese che si aggiudica il derby contro il Real Monteforte; buon punto per il Borgo Soave contro l'Altavalle del Chiampo. Nel girone D, il Bevilacqua cala il poker contro il Colognola ai Colli e si conferma leader; quattro reti anche per l'Albaredocalcio contro il Cà degli Oppi. Tra gli altri risultati, il Giovane Santo Stefano gioca a tennis contro la Scaligera Lavagno e vincono sia Boys Gazzo che Nuova Cometa Santa Maria.

TERZA CATEGORIA

In Terza Categoria, nel girone A l'Ausonia Sona United si aggiudica il derby contro l'Academy Pescantina Settimo e guida la classifica in coabitazione con Noi La Sorgente che centra i tre punti contro il Team San Lorenzo. Pareggi pirotecnici per Calcio Bardolino e Lessinia, rispettivamente nei campi di Ares Calcio ed Edera Veronetta mentre il Corbiolo centra la seconda vittoria di fila contro il Rivoli. Nel girone B, il Porto affonda il Rosegaferro e rafforza la vetta; Roverchiara e Villa Bartolomea si dividono la posta con due gol a testa mentre il Reunion Sanguinetto impone il pareggio al Giovane Povegliano. Sorride il Venera di mister Giuliano Spadini, che vince in trasferta contro la Polisportiva Amatori Bonferraro e lontano dalle mura amiche arrivano vittorie convincenti sia per Bonarubiana che Sule.