E' successo dall'Eccellenza alla Seconda Categoria dopo gare 12 Gennaio


 

ECCELLENZA

Procede senza intoppi la marcia del Sona Calcio che si aggiudica il derby con il Valgatara: i rossoblù di Giuseppe Brentegani segnano tre reti; Lallo e compagni, vittoriosi nelle ultime tre gare, costretti ad alzare bandiera bianca. Nell'altra sfida tutta veronese, il Garda ritrova il sorriso e soprattutto tre punti pesantissimi sul campo del San Martino Speme. Si ferma, dopo quattro risultati utili, la striscia positiva della Belfiorese, che cade in trasferta contro il Pozzonovo e mastica amaro Paolo Beggio che già pregustava  un esito diverso dopo l'iniziale vantaggio. Non delude il Team Santa Lucia Golosine: vincere era fondamentale e così è stato contro il Borgoricco: la classifica piange, ma per la compagine di Andrea Scardoni i tre punti sono una vera iniezione di fiducia. Nelle altre gare, arrivano colpacci esterni per Arcella, Castelbaldo Masi e Montecchio Maggiore che superano rispettivamente Albignasego, Giorgione e Godigese mentre il Cerealdocks Camisano cala il poker contro l'Abano.

PROMOZIONE

Primo dispiacere del 2020 per Gianni Canovo: il suo Pescantina Settimo esce sconfitto dal campo dell'Aurora Cavalponica che può finalmente esultare dopo un lungo digiuno: l'ultima vittoria risaliva infatti allo scorso novembre, quando s'impose 1-0 sul campo del Povegliano. Brillano lontano dalle mura amiche Albaronco e Nogara, con entrambe che fanno la voce grossa rispettivamente contro Polisportiva Virtus e Sitland Rivereel. Continua il momento positivo del Castelnuovo Sandrà che dopo aver battuto il Povegliano, s'impone nella tana dell'Oppeano accendendo così la lotta nella zona calda della classifica. Nelle altre gare, il Montorio batte in casa l'Isola Rizza e riduce a tre le lunghezze di ritardo dalla capolista Pescantina Settimo mentre continua il momento nero del Cologna Veneta che contro il Badia Polesine incassa il terzo ko consecutivo. Il San Giovanni Lupatoto sfiora il colpaccio nella tana dell'Atletico Città di Cerea, ma la formazione di mister Marocchio rimedia e le due squadre si dividono la posta.

PRIMA CATEGORIA

Nel girone A, Lugagnano e Cadidavid vincono in trasferta e mantengono la testa della classifica: basta una rete ai gialloblù di Nicola Santelli con il San Peretto, mentre i ragazzi di Fabrizio Sona colgono contro il Pedemonte la quarta vittoria consecutiva. Pronto riscatto dell'Alba Borgo Roma che batte l'Arbizzano in una gara ricca di gol ed emozioni: risultato finale, 5-4 per la formazione di Devis Padovani. Torna ad esultare per i tre punti  l'Olimpica Dossobuono e il successo scaccia crisi arriva contro il Quaderni: l'ultimo successo per i giallo-rossi risaliva allo scorso novembre contro l'Alba Borgo Roma. Non deludono i propri tifosi Concordia e Caselle: per Real Grezzanalugo e Montebaldina Consolini la giornata è da archiviare in fretta. Non si fanno male San Zeno e Croz Zai e arriva un punto a testa anche tra Malcesine e Valpolceilla. Nel girone B, il Chiampo detta legge sul campo del Castel d'Azzano e consolida la vetta della classifica. Finisce senza vincitori l'incontro di cartello tra Zevio e Pro San Bonifacio con quest'ultima che conserva il secondo posto a meno cinque lunghezze dalla vetta. Il Pozzo ritrova il miglior Pesic: sua la doppietta che stende il Real San Zeno Arzignano e soprattutto consegna alla sua squadra i primi tre punti stagionali. Il Bovolone butta all'aria due gol di vantaggio e alla fine si fa recuperare dal Valdalpone Roncà; termina con un pareggio la sfida Tregnago-Casaleone mentre vincono in trasferta Illasi, Audace e San Giovanni Ilarione rispettivamente contro Scaligera, Sovizzo e San Giovanni Ilarione.

SECONDA CATEGORIA

in Seconda Categoria, nel girone A il copione non cambia: il Pastrengo vince e conserva la vetta mentre dietro non molla il Peschiera che coglie i tre punti contro il Sant'Anna d'Alfaedo; torna al successo il Bussolengo che batte la Polisportiva La Vetta mentre in coda esultano Pieve San Floriano e Valdadige. Nel girone B, l'Olimpia Ponte Crencano cala il poker contro l'Avesa e allunga sulle dirette rivali: la Juventina Valpantena crolla contro il Borgoprimomaggio ed è agganciata al secondo posto dall'Alpo Club 98, vittorioso contro il Parona. In coda, tre punti pesantissimi del Verona International contro il Saval Maddalena. Nel girone C, il Locara fa suo il derby contro la Sambonifacese e si porta a tre punti dal duo di testa Lonigo e Brendola; Borgo Soave e Provese fanno la voce grossa nei campi di San Vitale e Sossano Villaga Orgiano; troppo forte il Brendola per il Real Monteforte che incassa sei reti. Nel girone D, basta una rete al Bevilacqua per piegare il Raldon; dietro vincono sia Atletico Vigasio che Giovane Santo Stefano mentre il Bonavigo impone il pareggio all'Albaredocalcio. Colpaccio esterno per la Nuova Cometa Santa Maria contro il Gsp Vigo mentre non si fanno male Colognola ai Colli e Cà degli Oppi.