E' successo domenica 20 Settembre dalla Promozione alla Seconda Categoria


PREMESSA

Quelle emozioni che mancavano da troppo tempo. Finalmente il calcio dilettantistico è tornato con la prima domenica in campo dopo l'ultima volta, lo scorso 16 Febbraio con i campionati dalla Promozione alla Seconda Categoria. Ventidue giocatori schierati a calciare il pallone, diversa gente a incitare dagli spalti per quello che è solo l'inizio di una stagione che si spera possa avere il suo regolare corso fino alla fine. 

PROMOZIONE

Arrivano già gol a raffica con tre colpacci esterni e a convincere nel campionato di Promozione sono Lugagnano, Isola Rizza Roverchiara e Cadidavid. I gialloblù di Nicola Santelli calano il poker contro l'Atletico Città di Cerea imitati dagli isolani di Andrea Corrent che s'impongono contro il Povegliano mentre la compagine di Fabrizio Sona rifila tre reti al San Giovanni Lupatoto. Non deludono il proprio pubblico Oppeano e PolisportivaVirtus che battono rispettivamente Nogara e Cologna Veneta mentre è da dimenticare la prima dell'Audace che cade contro il Badia Polesine. Finisce a reti bianche l'incontro di cartello Albaronco-Montorio; si dividono la posta Aurora Cavalponica-Mozzecane e Castelnuovo-Team Santa Lucia Golosine

PRIMA CATEGORIA.

In Prima Categoria, nel girone A la voce grossa la fa subito il San Peretto che centra il settebello contro il Quaderni. Alba Borgo Roma e Pedemonte danno spettacolo ma alla fine prevalgono i giallorossi di Devis Padovani. Sorridono in casa Atletico Vigasio, Caselle e Peschiera, vittoriose rispettivamente contro Real Grezzanalugo, Concordia e Malcesine, mentre fanno la voce grossa in trasferta Castel d'Azzano e Olimpica Dossobuono che battono rispettivamente Alpo Club 98 e Valpolicella. Finisce in parità con due gol a testa la sfida tra neo promosse Olimpia Ponte Crencano-Pastrengo e arriva un punto a testa anche nella sfida Arbizzano-Montebaldina Consolini. Nel girone B, la prima è da incorniciare per la Pro San Bonifacese 1921 con i ragazzi di mister Battistella che calano il poker contro il Pozzo. Davanti alle mura amiche non deludono Bevilacqua, San Giovanni Ilarione e Tregnago che superano rispettivamente Scaligera, Albaredo e San Lazzaro Serenissima. Pareggi per Bovolone 1918, Valdalpone Roncà e Zevio che si devono accontentare di un punto rispettivamente nelle sfide contro Brendola, Real San Zeno Arzignano ed Euganea Rovolon. Colpaccio esterno per il Valtramigna Cazzano contro l'Illasi mentre nel derby tutto vicentino il Sovizzo prevale sul campo del Montecchio San Pietro.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria, nel girone A solo Calmasino e Gargagnago si dividono la posta. L'Ausonia fa suo il derby in casa dell'Academy Pescantina Settimo; gli altri colpacci esterni portano la firma di Lazise e Polisportiva La Vetta. Vittorie casalinghe per Calcio Bussolengo, Colà Villa dei Cedri e Sommacustoza. Nel girone B, arrivano goleade per Avesa e Alpo Lepanto mentre vincono di misura Parona e Pizzoletta. L'unico successo esterno porta la firma del Borgoprimomaggio; due gol a testa tra Borgo Trento e Noi La Sorgente mentre restano inviolate le porte nelle sfide Gabetti Valeggio-Cadore e Juventina Valpantena-Dorial. Nel girone C, la Provese si aggiudica il derby contro il Gazzolo; buona la prima per Locara e Bonaldo S. Stefano Academy entrambe corsare in trasferta mentre il Real Monteforte esce sconfitto dal campo del Sossano Villaga Orgiano. Nel girone D, finisce a reti bianche solo Venera-Raldon; vincono in casa Bonavigo, Gsp Vigo e Scaligera Sport Lavagno mentre in trasferta la partenza è con il botto per Aurora Marchesino, Gips Salizzole, Nuova Cometa Santa Maria e Boys Gazzo. Nel girone M, il debutto da dimenticare per il Villa Bartolomea che esce sconfitto dal campo del Due Monti Abano.