ART Breaking NEWS

Festa del centenario per il Cologna Veneta


1819-2019: il coronamento di cent'anni di storia e passione giallo-blu. Il Cologna ha raggiunto il traguardo del secolo di vita e sabato scorso è stata l'occasione giusta per aprire i festeggiamenti che finiranno a dicembre al Teatro Sociale con la presentazione del libro sulla storia del club. 

Giocatori, allenatori e dirigenti di ieri e di oggi si sono ritrovati in piazza Duomo a Cologna Veneta per una serata che resterà indimenticabile. Già, un secolo di emozioni e ricordi non si possono cancellare per coloro che hanno fatto parte del Cologna.

Tra le autorità, era presente il sindaco Manuel Scalzotto, anche lui giocatore nel team gialloblù e la Figc Veneto rappresentata dal presidente Giuseppe Ruzza, dal vice vicario Patrick Pitton e dal consigliere regionale Mario Furlan. Proprio il primo cittadino ha espresso tutta la sua soddisfazione per aver indossato la casacca gialloblù; poi ha ricordato alcuni giocatori e dirigenti che non ci sono più ai quali ha voluto dedicare alcuni minuti di raccoglimento.

Tra i giocatori del passato che si sono avvicendati sulle scalinate, significativa è stata la testimonianza di uno dei più rappresentativi, Pietro Gonella: "Il nostro spirito era ricco di sogni. Quando ero ragazzino, si andava al campo in bicicletta e non c'erano nemmeno i soldi per le scarpe, però eravamo uniti come una grande famiglia e questo è stato il carattere distintivo di questa società da sempre".

Passando al recente passato, sono stati celebrati i giocatori che conquistarono la storica promozione in Serie D nel 2001, nello spareggio giocato contro la Sambonifacese a Montecchio Maggiore come i fratelli Loris e Massimo Marsotto, Simone Dal Degan, Matteo Marchiella, Luca Margherita e Cesare Scaggion. Non poteva mancare la squadra attuale che si appresta a disputare il suo secondo campionato consecutivo in Promozione e che sarà ancora guidata da Salvatore Di Paola, confermato per la terza stagione consecutiva. Molti sono stati gli allenatori protagonisti del Cologna: Lauro Pomaro; Loris Boni e Claudio Ottoni che hanno guidato la squadra nel campionato interregionale e Patrizio Minozzi  che è stato l'artefice della storica promozione in Serie D.

Tra i dirigenti, è stato lodato a più riprese, e non poteva essere altrimenti, Gianni Fabris, la vera anima del Cologna: segue la squadra con grande passione da oltre quarant'anni. La serata si è conclusa sorprendendo tutti: fuochi d'artificio, torta delle grandi occasioni e un brindisi  innalzato al cielo. Altri cento di questi anni al Cologna Calcio!