Focus sulla giornata dilettantistica dalla Serie D alla Terza Categoria


 

SERIE D

Nel girone C era in programma la seconda sfida tutta veronese consecutiva ed è il Caldiero Terme che esulta. I termali riscattano la sconfitta in terra trentina contro il Levico Terme e battono il San Martino Speme con un fantastico tris firmato Zerbato, Moscatelli e Peli: per i nerazzurri di Alberto Baù è la seconda sconfitta consecutiva dopo quella nel derby contro l'Ambrosiana. Spostando l'attenzione proprio sui rossoneri di Giuseppe "Gepy" Pugliese, non arriva la vittoria davanti al proprio pubblico e al "Montindon" fa festa il Campodarsego che segna il gol vittoria ad inizio ripresa. Nelle altre partite, continua la marcia trionfale dell'Arzignano Val Chiampo che cala il poker sul campo del Delta Porto Tolle e inanella la quinta vittoria in altrettante gare; non molla la Luparense, vittoriosa in trasferta contro lo Spinea. Nel girone B, il Sona Calcio centra la seconda vittoria consecutiva, la prima in trasferta e vola al secondo posto in classifica in coabitazione con Arconatese, Desenzano Calvina e Casatese a meno tre lunghezze dalla capolista San Giuliano City Nova. A far felice il presidente Paolo Pradella ci pensano Di Nardo (doppietta per lui) e Simeoni.

ECCELLENZA

Il Villafranca non conosce ostacoli e supera pure il Montecchio Maggiore centrando la quinta vittoria in altrettante gare. Il Vigasio tiene il passo dei blaugrana di Paolo Corghi, con i biancazzurri di Manuel Spinale capaci di rifilare quattro reti al Team Santa Lucia Golosine. Il Cologna Veneta cancella lo zero dalla classifica e centra i primi tre punti battendo il Calcio Schio: è Maggio il match winner dei gialloblù del dg Renato Martinelli che possono finalmente tirare un sospiro di sollievo e brindare alla prima vittoria in Eccellenza. Il Pescantina Settimo supera in rimonta il Valgatara con Cappelletti e Boni che rispondono a Filippini; botta e risposta tra Montorio e Garda che si spartiscono la posta e finisce senza reti Belfiorese-Calcio Mozzecane, un punto dal sapore amaro per la squadra di Andrea Matteoni che resta fanalino di coda e unica veronese senza vittorie.

PROMOZIONE

Nel girone A, torna a correre il Castelnuovo di Gianni Canovo, che smaltita la delusione del mezzo passo falso contro il Nogara, s'impone in trasferta segnando tre reti sul campo dell'Audace. Continua il momento magico dell'Oppeano di Emanuele Pennacchioni, che contro il Lugagnano centra la terza vittoria consecutiva. L'Atletico Città di Cerea pareggia con il Cadidavid e il punto consente ai granata del presidente Carlo Fadini di conservare il secondo posto dietro il Castelnuovo anche se in compagnia dell'Isola Rizza Roverchiara che contro il San Giovanni Lupatoto centra il terzo colpaccio esterno consecutivo. Prima vittoria in campionato per la Polisportiva Virtus che infligge all'Aurora Cavalponica il secondo ko consecutivo. Due volte in vantaggio, l'Albaronco si fa rimontare dal Povegliano che porta via un punto e come domenica scorsa contro il Castelnuovo, il Nogara acciuffa in extremis il pareggio, questa volta contro il Concordia. Nel girone B, trasferta amara per l'Alba Borgo Roma con i giallorossi di Matteo Meneghetti che escono battuti dal campo del Calcio Tezze.

PRIMA CATEGORIA

Nel girone A, il Malcesine batte il Pedemonte, vendica la sconfitta di Coppa e ora guida la classifica anche se in coabitazione con il San Peretto che cala il poker contro il Valpolicella. Nei quartieri alti si mantengono Quaderni e Pastrengo, grazie alle vittorie ottenute rispettivamente in trasferta contro l'Arbizzano e in casa contro la Montebaldina Consolini. Dopo quattro stop consecutivi, arriva il primo punto per il Calcio Bussolengo che pareggia contro il Peschiera mentre alza le mani al cielo l'Atletico Vigasio che centra la sua prima vittoria stagionale imponendosi in trasferta contro l'Alpo Club 98. Finisce con un pareggio, due reti a testa, la sfida Caselle-Parona. Nel girone B, il Castel d'Azzano supera in rimonta l'Albaredocalcio e torna in testa alla classifica approfittando del passo falso della Scaligera, sconfitta in casa dalla Pro Sambonifacese. Il Real Grezzanalugo detta legge nella tana dell'Illasi e s'insidia al secondo posto a meno uno dalla vetta e nelle prime posizioni si porta pure il Valtramigna Cazzano grazie al successo di misura sul campo del Bonaldo S. Stefano Academy. Lontano dalle mura amiche esultano Olimpica Dossobuono, 3-0 allo Zevio, e il Pozzo che contro l'Olimpia Ponte Crencano centra la sua prima vittoria stagionale. Emozioni tra Bovolone e Tregnago con la gara che termina con un pirotecnico 4-4 per la gioia del pubblico presente a Bovolone per un pareggio della squadra di casa che sembrava insperato dopo essere stata sotto 1-4. Nel girone C, esulta il San Giovanni Ilarione, corsaro sul campo del Valli mentre continua il momento nero del Valdalpone Roncà che contro il Real San Zeno Arzignano incassa il terzo ko consecutivo. Nel girone E, il Bevilacqua recupera due gol di svantaggio e porta via un punto dal campo dell'Union Vis rimanendo sulla scia della capolista Euganea Rovolon Cervarese.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria, nel girone A l'Academy Pescantina Settimo cala il poker contro il Pieve San Floriano e i tre punti lo portano in vetta alla classifica; domenica da dimenticare per la Juventina Valpantena, sconfitta dal Lazise che lo aggancia al secondo posto; vincono Burecorrubbio e Colà Villa dei Cedri mentre il Calcio Calmasino paga le fatiche di coppa e contro il Team San Lorenzo incassa la seconda sconfitta. Nel girone B, l'Alpo Lepanto supera in trasferta il Giovane Povegliano e si conferma in testa a punteggio pieno; primo stop per l'Avesa che alza bandira bianca contro il Pizzoletta; finisce in parità tra Dorial e Borgo Trento mentre il Boys Buttapedra vince di misura con il Lessinia. Nel girone C, Borgoprimomaggio a forza quattro contro l'Union Best calcio e, approfittando della domenica poco felice di Aurora Marchesino (0-1 con Venera) e Gips Salizzole (1-1 con Raldon), ora è da solo in testa alla classifica. Altro poker per l'Ares Calcio Verona che dopo i quattro gol al Lions Casaleone, si ripete contro la Nuova Cometa. Nel girone D, il Bonavigo detta legge contro il Calcio Union Cus e si mantiene in vetta solitaria; dietro i biancazzurri di Manuel Cuccu si confermano Locara e Villa Bartolomea, vittoriose contro Sossano Villaga Orgiano e Sule. Colpi esterni per Provese e Gsp Vigo, che battono Cà degli Oppi e Real Monteforte.

TERZA CATEGORIA

In Terza Categoria, nel girone A continua spedita la marcia del Baldo Junior Team e contro il Calcio Bardolino arriva la quinta vittoria consecutiva; giornata amara per le dirette rivali: il Rosegaferro alza bandiera bianca contro il Paluani Life Chievo mentre il Rivoli non va oltre il pari contro il Caprino. Nel girone B, continua il momento nero del San Zeno, sconfitto anche dal Borgo San Pancrazio che s'impone con un risultato tennnistico; colpaccio esterno del Zai Golosine che batte in trasferta il VR Arena. La quinta giornata ha visto quattro gare giocarsi il sabato con le vittorie di Vestenanova, FC Clivense e Edera Veronetta e il pareggio tra Virtus Verona United e Atletico Squarà. La classifica vede in testa il Vestenanova con una lunghezza di vantaggio sul FC Clivense e due sulla Virtus Verona United. Nel girone C, primo stop per la capolista Polisportiva Amatori Bonferraro, battuta dalla Sampietrina e ora si vede ridurre ad una sola lunghezza il vantaggio sul Reunion Sanguinetto che rifila quattro reti al Cherubine.