Fotografia della giornata calcistica dalla Serie D alla Terza Categoria dopo le gare di domenica 08 Dicembre


 

SERIE D

Finalmente è una giornata positiva per le squadre veronesi e l'unica macchia arriva dal Villafranca, sconfitto in casa dal Belluno. Il Legnago Salus riscatta il ko di domenica scorsa contro il Campodarsego e batte al "Sandrini" il Cartigliano: per bomber Barone e compagni tre punti che li proiettano al terzo posto della classifica e ora a ridosso della formazione vicentina. L'Ambrosiana conferma il buon momento di forma, centrando il colpaccio sul campo dell'Union Feltre e per i ragazzi di mister Chiecchi è la terza vittoria consecutiva. Torna a sorridere il Vigasio che piega in trasferta il Tamai: è un successo importantissimo sia in chiave salvezza che per il morale dopo tante domeniche amare. Il Caldiero Terme rallenta la corsa della capolista Campodarsego e il pareggio finale può essere accolto con ottimismo dai termali di Cristian Soave in vista delle prossime gare. Nel prossimo turno, ci saranno avversarie rodigine per Ambrosiana e Villafranca, con la prima che affronterà in casa il Delta Porto Tolle mentre la seconda andrà nell'infuocato campo di Adria. Seconda sfida interna per il Legnago Salus che attenderà il Chions, il Cartigliano rappresenterà l'ostacolo per il Caldiero Terme mentre per il Vigasio ci sarà un altro scontro da non sbagliare contro il San Luigi.       

ECCELLENZA

Non si spezzano gli equilibri nel campionato d'Eccellenza dopo la 14^giornata: Sona Calcio e Giorgione pareggiano nelle rispettive gare interne contro Borgoricco e Cerealdocks Camisano e così tutto resta invariato con la formazione rossoblù di Giuseppe Brentegani davanti al team trevigiano che ora divide il secondo posto con il Montecchio Maggiore, vittorioso contro l'Abano. Nelle sfide tutte veronesi, il San Martino Speme supera in rimonta il Valgatara alla terza sconfitta consecutiva, mentre la Belfiorese ritrova i tre punti sul campo del Team Santa Lucia Golosine che resta penultimo. Buon punto del Garda in trasferta contro la Godigese e i lacustri di Paolo Corghi allungano la striscia positiva. Nei derby padovani fanno la voce grossa in trasferta Castelbaldo Masi e Arcella, rispettivamente contro Albignasego e Pozzonovo.

PROMOZIONE

Ci può stare la giornata no e a pagare dazio è la capolista Pescantina Settimo che dopo diversi risultati utili cade in trasferta contro il Cologna Veneta. Dietro il Pescantina Settimo, torna a vincere il Montorio che batte l'Aurora Cavalponica e rialza la testa dopo le sconfitte contro Atletico Città di Cerea e Polisportiva Virtus. Non deludono il proprio pubblico l'Atletico Città di Cerea e il Povegliano e ad arrendersi al triplice fischio finale sono rispettivamente Isola Rizza e Nogara. Successo esterno per il San Giovanni Lupatoto che batte in trasferta la Polisportiva Virtus che non riesce a ripetersi dopo il successo contro il Montorio. Il Castelnuovo Sandrà conquista tre punti importantissimi con il Badia Polesine e ora si accende la lotta nella zona caldissima della classifica; l'Albaronco pareggia in trasferta contro il Sitland Rivereel mentre non si fanno male Oppeano e Calcio Mozzecane con le rispettive porte che restano inviolate.    

PRIMA CATEGORIA

In Prima Categoria, nel girone A l'Alba Borgo Roma supera l'ostacolo Quaderni e si conferma davanti a tutti con addirittura la possibilità di allungare se nel recupero batte il San Zeno. Dietro i giallo-rossi di Devis Padovani, resiste il Pedemonte che tuttavia si deve accontentare di un punto al termine di un elettrizzante sfida contro la Montebaldina Consolini. Il Lugagnano esce con le ossa rotte dal campo di Cadidavid e pensare che i gialloblù di Nicola Santelli erano andati per primi in vantaggio. La sindrome della pareggite non abbandona l'Olimpica Dossobuono, che impatta anche contro il Valpolicella mentre il Real Grezzanalugo porta via un punto nella "busa" del San Zeno. Non sono mancate le emozioni nel match tra neo promosse Malcesine e San Peretto terminata con due gol a testa mentre arrivano tre punti fondamentali in chiave salvezza sia per Caselle che Concordia che la spuntano in casa rispettivamente contro Croz Zai e Arbizzano. Nel girone B, parla veronese la testa della classifica e a guidare sono Pro San Bonifacio e Zevio, entrambe vittoriose nelle rispettive sfide contro Pozzo e Casaleone. Tanti rimpianti per Scaligera e San Giovanni Ilarione che sentivano il profumo di una vittoria esterna, ma Castel d'Azzano e Valdalpone Roncà non si sono arrese e alla fine hanno acciuffato il pareggio. Seconda vittoria consecutiva per il Bovolone che si aggiudica lo scontro salvezza contro il Tregnago; l'Illasi cade di misura nella tana del Real San Zeno Arzignano mentre finisce in parità senza reti Valtramigna Cazzano-Audace. Nel derby tutto vicentino, il Chiampo prevale in trasferta contro il Sovizzo e s'insidia dietro il duetto di testa Pro San Bonifacio-Zevio.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria, nel girone A arriva il ribaltone nei piani alti della classifica, con ora il Pastrengo davanti a tutti: la formazione di Paolo Brentegani batte il Colà Villa dei Cedri e approfitta della giornata non brillante delle dirette avversarie: il Peschiera pareggia contro la Polisportiva La Vetta mentre il Calcio Bussolengo perde con il Dorial. Tra gli altri risultati, si registra la prima vittoria stagionale per il Pieve San Floriano che coglie i tre punti sul campo della Polisportiva Albaré Consolini.  Nel girone B, il Pizzoletta cala il poker contro il Saval Maddalena e ritrova la testa solitaria. Delle dirette inseguitrici, sorride l'Olimpia Ponte Crencano che batte l'Alpo Lepanto mentre il Borgoprimomaggio perde in trasferta contro il Boys Buttapedra; in chiave play off brilla la Juventina Valpantena che batte l'Avesa e sale al quarto posto. Nel girone C, brillano Locara e Sambonifacese con la prima che s'impone contro il Sosssano Villaga Orgiano e rafforza il terzo posto dietro Brendola e Lonigo mentre la seconda batte l'Union Sportiva Alte Ceccato e si stacca dalla zona play out. La Provese pareggia in trasferta contro il San Vitale mentre masticano amaro sia Borgo Soave che Real Monteforte, sconfitte rispettivamente da Castelgomberto e Altavilla. Nel girone D, il Bonavigo alza bandiera bianca contro la corazzata Bevilacqua che centra la dodicesima vittoria stagionale. Non deludono Albaredocalcio, Giovane Santo Stefano e Aurora Marchesino, vittoriose rispettivamente contro Gips Salizzole, Gsp Vigo e Raldon mentre l'Atletico Vigasio si deve accontentare di un punto contro la Scaligera Sport Club Lavagno.

TERZA CATEGORIA

In Terza Categoria, nel girone A continua a prevalere l'equilibrio con addirittura otto squadre nel giro di sei punti. Noi La Sorgente pareggia contro l'Academy Pescantina Settimo e divide il primato con il Corbiolo che s'impone di misura sul campo del Borgo San Pancrazio. Finisce in parità l'incontro Lessinia-Team San Lorenzo mentre vincono sia Ausonia Sona United che Vestenanova. Nel girone B, il Porto esce indenne dal campo del Roverchiara e porta a sei i punti di vantaggio sul Giovane Povegliano sconfitto dal Real Minerbe. Successi a suon di gol arrivano da Villa Bartolomea e Venera: entrambe rifilano quattro gol rispettivamente a Sampietrina e Bonarubiana.