Fotografia della giornata calcistica dall'Eccellenza alla Terza Categoria dopo le gare di domenica 27 Ottobre


ECCELLENZA

Tutti facevano il tifo per il San Martino Speme, ma non riesce alla formazione di Filippo Damini l'impresa di fermare la corsa della capolista Giorgione e al triplice fischio finale esultano i ragazzi di Castelfranco Veneto che vincono e conservano la testa della classifica. Il Sona Calcio non molla il secondo posto: i rossoblù di Giuseppe Brentegani superano l'ostacolo Albignasego, centrano la quinta vittoria stagionale e si confermano imbattuti come la capolista Giorgione. E' una domenica da incorniciare per il Valgatara di Jody Ferrari: dopo il poker al Camisano, rifila altrettanti gol alla Belfiorese e per la compagine di mister Paolo Beggio è una giornata da dimenticare in fretta. Non è un bel momento per il Garda di Paolo Corghi, che perde contro l'Arcella e incassa il terzo ko consecutivo. Pareggio interno dal sapore amaro per il Team Santa Lucia Golosine contro il Pozzonovo: i ragazzi di Andrea Scardoni vanno due volte in vantaggio, ma purtroppo i padovani riescono a recuperare in entrambe le occasioni. Nelle altre gare, Borgoricco e Montecchio Maggiore sfruttano il turno casalingo e battono rispettivamente Abano e Castelbaldo Masi mentre il Camisano centra il colpaccio contro la Godigese. 

PROMOZIONE

Dopo otto giornate, il campionato di Promozione dice che sono le neo promosse ad essere capoliste. Alla capolista Pescantina Settimo basta una rete per battere il Nogara e conservare il primato e dietro il team di Gianni Canovo, tiene il passo il Montorio che supera l'Oppeano con i ragazzi di Stefano Paese che ritrovano la gioia dei tre punti dopo due pareggi consecutivi. E' una giornata super per il Cologna Veneta di bomber Sinigaglia e compagni che affonda con una manita l'Isola Rizza mentre può finalmente esultare il Povegliano che batte l'Atletico Città di Cerea e ottiene la prima vittoria stagionale. Gol e spettacolo con quattro reti a testa arrivano nella sfida tra Mozzecane e Albaronco: non mancano i rimpianti per la compagine di Giovanni Orfei sempre avanti nel punteggio, ma merito va dato ai ragazzi di Mimmo Iunco che ci hanno sempre creduto portando via un punto in una gara che sembrava compromessa. Il San Giovanni Lupatoto centra la seconda vittoria consecutiva espugnando il campo del Castelnuovo Sandrà ora fanalino di coda mentre è una giornata nera sia per Aurora Cavalponica che Polisportiva Virtus, sconfitte rispettivamente da Badia Polesine e Sitland Rivereel.

PRIMA CATEGORIA

Nel girone A conta vincere e per la terza domenica consecutiva l'Alba Borgo Roma coglie i tre punti con il medesimo risultato di 3-2 e stavolta è il Concordia ad inchinarsi alla capolista. Rallenta il Lugagnano che non va oltre il pareggio contro il Real Grezzanalugo tuttavia conserva il secondo posto. Nei quartieri alti della classifica avanzano Olimpica Dossobuono, Croz Zai e Cadidavid, tutte e tre vittoriose nelle sfide rispettivamente contro San Zeno, Arbizzano e Valpolicella. Il Pedemonte rialza la testa dopo la sconfitta contro l'Alba Borgo Roma e s'impone di misura nel derby contro il San Peretto; colpaccio del Malcesine contro il Caselle ora da solo ultimo mentre la Montebaldina Consolini butta alle ortiche due punti facendosi rimontare due gol dal Quaderni. Nel girone B, continuano a dettar legge le vicentine: il Tregnago rallenta la corsa del Sovizzo che tuttavia resta primo inseguito dal Chiampo che batte nel derby il Real San Zeno Arzignano. Dietro Sovizzo e Chiampo, non deludono le veronesi: l'Illasi batte in trasferta il Bovolone e lontano dalle mura amiche vince anche il Valtramigna Cazzano che espugna il campo del Valdalpone Roncà. Vincono davanti al proprio pubblico Casaleone e Zevio: i leoni della bassa superano di misura il San Giovanni Ilarione mentre i bianconeri rifilano quattro reti al Castel d'Azzano. Torna alla vittoria la Scaligera, che infligge al Pozzo l'ottava sconfitta in altrettante gare mentre si dividono la posta Pro San Bonifacio e Audace.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria, nel girone A il Peschiera si conferma leader del campionato battendo in trasferta il Colà Villa dei Cedri. Il Bussolengo gonfia otto volte la porta del Pieve San Floriano e successi a suon di gol arrivano anche da Pastrengo e Polisportiva Albaré Consolini nelle sfide contro Valdadige e SommaCustoza. Nel girone B, il Borgo Trento impone il pari all'Olimpia Ponte Crencano e ne approfitta il Pizzoletta, vittorioso in trasferta contro la Juventina Valpantena che si riprende il primato. Nel girone C, esulta per la seconda domenica consecutiva il Real Monteforte che batte il Sossano Villaga Orgiano; tre punti preziosi per il Locara che batte il Real Brogliano, pareggia la Sambonifacese nella tana dell'Altavalle del Chiampo mentre è un turno da dimenticare per Provese e Borgo Soave, sconfitte rispettivamente da Lonigo e Brendola. Nel girone D il Bevilacqua batte il Boca Junior e centra l'ottava vittoria in altrettante gare: mister Antonio Marini eguaglia il record ottenuto con il Sanguinetto Venera. Rallenta l'Albaredocalcio che si deve accontentare di un punto contro l'Aurora Marchesino mentre debutta con una vittoria Davide Peroni sulla panchina del Bonavigo.

TERZA CATEGORIA

In Terza Categoria, nel girone A termina in parità l'incontro di cartello Borgo San Pancrazio-Noi La Sorgente e così a guardare tutti dall'alto è il Team San Lorenzo grazie al poker contro il Bnc Noi; vincono e si portano nei piani alti della classifica Ausonia Sona United, Calcio Bardolino e Corbiolo. Nel girone B, il Porto batte il Villa Bartolomea e ritrova la testa solitaria della classifica. Bonarubiana e Venera impongono il pari rispettivamente a Gazzolo e Roverchiara. Reunion Sanguinetto e Rosegaferro brindano al primo successo stagionale.