Garritano illude ma poi la Spal pareggia.


Semper 6 – Beffato dal colpo di schiena di Valoti, non particolarmente impegnato per il resto della gara. Bertagnoli 6- Sostituisce molto bene Mogos. Bene in fase di copertura si fa vedere spesso in avanti. Nella ripresa riduce le incursioni. Leverbe 6- Subito pericoloso in area spallina. A la colpa di aver commesso la punizione da qui è nato il pareggio. Rigione 6,5- Non si lascia intimorire dalla velocità degli avversari. A inizio gara ha una buona opportunità, dopo un angolo, ma tocca debolmente. Renzetti 6,5- Quando calcia da fermo è sempre molto pericoloso. Non sempre dirompente come in altre occasioni in fase di spinta.  Ciciretti 6- Solo un paio di giocate ma poi si appisola. (Di Gaudio 6- Una ventina di minuti dove dimostra che sta tornando in forma. Sul finale è il più attivo dei suoi compagni.)  Palmiero 6- Come sempre è il regista della squadra anche se non aumenta mai il ritmo. Viviani 6- Entra in campo con grande determinazione tanto che si prende anche un giallo, però non incide. (Obi 6,5- È l’autore dell’azione più pericolosa della ripresa. Conquista palla sulla tre quarti quindi mette De Luca davanti al portiere peccato che l’attaccante sciupi tutto.) Garritano 7 (foto)- Trasforma con freddezza il rigore spiazzando il portiere. Sempre nel vivo delle azioni, nella ripresa si segnala anche per un paio di buoni recuperi. Djoedjevic 6- L’impegno è sempre enorme peccato che, in fare conclusiva, troppe volte latiti. (De Luca 5- Obi gli mette sul piede il match ball che lui scriteriatamente sciupi con un controllo infelice.) Canotto 7- Ha il merito di recuperare, grazie alla sua velocità, un pallone destinato al fondo e poi a conquistarsi il rigore. A inizio gara il portiere gli nega la gioia del goal. (Fabbro s.v- Tanta corsa ma pochi risultati, si potrebbe dire tanto fumo e poco arrosto.)