Giornata della Sicurezza e del Soccorso; dimostrazioni, informazioni, esposizione mezzi ed auto d’epoca


Stamattina in conferenza stampa a San giovanni Lupatoto. è stata presentata La Giornata della Sicurezza e del Soccorso, (Ascola Audio di RCS)che si terrà sabato 29 settembre 2018. La manifestazione è organizzata dal Comune - Assessorato alla Sicurezza e Protezione Civile e Assessorato all’Istruzione, vedrà la partecipazione delle Forze dell’Ordine, Corpi militari, Protezione Civile, Enti ed Associazioni che si occupano di sicurezza e soccorso. La Giornata della Sicurezza e del Soccorso è stata presentata stamane in conferenza stampa presso la sede comunale, alla presenza del Sindaco Attilio Gastaldello, dell’Assessore delegato alla Sicurezza Maurizio Simonato, dell’Assessore delegato all’Istruzione Debora Lerin, dell’Amministratore Unico della Lupatotina Gas e Luce Loriano Tomelleri e della Comandante della Polizia Municipale Giulia Rossi. Il programma dell’evento inizia con un’anteprima venerdì 28 settembre alle ore 21,00 all’Ex Chiesa di Pozzo con l’incontro pubblico per il Controllo del Vicinato: si tratta di un progetto varato dall’Amministrazione comunale, che promuove la sicurezza urbana attraverso la solidarietà e la partecipazione attiva tra i cittadini, allo scopo di ridurre il verificarsi di reati contro la proprietà e le persone. L’incontro vedrà come relatori, oltre al Sindaco Attilio Gastaldello e l’Assessore alla Sicurezza Maurizio Simonato, Antonella Chiavalin, coordinatrice regionale dell’associazione del Controllo di Vicinato, Marco Franzoni, sindaco di Cerea che porterà la sua esperienza, e Giulia Rossi, Comandante della Polizia Municipale di San Giovanni Lupatoto. La Giornata della Sicurezza e del Soccorso vera e propria si svolge sabato 29 settembre con inizio alle ore 9,00 in Piazza G. Falcone a Pozzo dove, fino alle ore 12,00 si svolgerà l’alzabandiera a cura della Croce Rossa Italiana Militare e con al visita guidata e dimostrazioni per le scuole, aperta anche ai cittadini. A seguire alle ore 14,00 si terranno dimostrazioni, esposizioni e i cittadini potranno ottenere informazioni sulla sicurezza e soccorso. Tra le altre iniziative sarà altresì possibile marchiare la propria bicicletta, grazie alla presenza di Fiab – Amici della Bicicletta di Verona, il simulatore di guida dell’Automobil Club Italiano, esibizioni di difesa personale con Sporting Life Verona, la dimostrazione dei cani dell’Unità Cinofila Antiveleno l’esposizione dei mezzi delle Forse dell’Ordine, Protezione Civile ed anche il mezzo militare VM90 attrezzato ad ambulanza della Croce Rossa Italiana Corpo Militare. Alle ore 17.45 ammaina bandiera a cura della Croce Rossa Italiana Militare. In caso di maltempo la marchiatura si terrà presso la ex Chiesa di Pozzo. Sempre sabato 29 settembre al Centro Culturale di Piazza Umberto I alle ore 18,00 si terrà l’incontro pubblico con il Comandante Alfa, tra i fondatori dei GIS dei carabinieri, in collaborazione con ANC - Associazione Nazionale Carabinieri di San Giovanni Lupatoto. Il Comandante Alfa sarà presente durante la mattinata presso l’Auditorium Marconi, per la scuola secondaria di primo grado. “Molte le attività che si svolgeranno durante la Giornata della Sicurezza e del Soccorso con l’intento di far conoscere da vicino chi ogni giorno veglia e opera per la nostra incolumità e per soccorrerci in caso di bisogno. Sarà anche l’occasione per informare i cittadini su certe procedure, come ad esempio quelle previste dal Piano comunale di Protezione Civile e per far comprendere che tutti facciamo parte di una comunità che può essere veramente tale solo con l’apporto e l’assunzione di responsabilità di ognuno di noi – spiega il Sindaco Attilio Gastaldello”. “Questa prima Giornata della Sicurezza e Soccorso ha anche lo scopo di fare il punto di quanto fatto finora dall’amministrazione comunale, ricordo ad esempio il potenziamento del Corpo della Polizia Municipale, la posa della video sorveglianza, il controllo notturno di plessi comunali e scolastici, e - afferma l’Assessore delegato alla Sicurezza Maurizio Simonato - per passare alla fase successiva con il coinvolgimento dei cittadini, ad esempio attraverso il Controllo del Vicinato. Non possiamo pensare alla sicurezza come esclusivamente ad un problema di ordine pubblico gestito dalle forze dell'ordine, la cui funzione è essenziale, essendo anche un fenomeno complesso che ha a che fare con la qualità e la coesione del contesto urbano. Per questo a livello locale occorre affiancare azioni di prevenzione che coinvolgano anche le scuole, l'amministrazione comunale ed i cittadini”. “Inserire un progetto didattico per la sicurezza rivolta ai minori è un atto di sensibilità dell’amministrazione volta a favorire una maggiore tutela attraverso la consapevolezza di pericoli e rischi che potrebbero incontrare nella loro quotidianità.” spiega l’assessore dell’istruzione Debora Lerin. Afferma il consigliere comunale con incarico alla frazione di Pozzo Davide Bimbato: “Con piacere la frazione accoglie questa interessante iniziativa, che conferma l’impegno dell’amministrazione comunale in tema di sicurezza e per questo ricordo la recente realizzazione degli attraversamenti pedonali rialzati in via Battisti, davvero utili nell’ottica della sicurezza stradale”.