Gli attaccanti non brillano ma c’è Semper a fare la guardia


Semper 7,5- Straordinario a respingere il rigore di Paloschi, poi controlla con calma e dirige la difesa con autorità. Mogos 6,5-Meno devastante del solito, nelle sue sortite, anche perché aveva un paperino come Di Francesco da controllare. Rigione 6,5- Gioca con autorità e non concede nulla agli avversari. Molto concreto. Gigliotti 6- Il salto con il braccio troppo alto lo ha penalizzato. Non fortunato quando subisce un’evidente trattenuta per il collo in area avversaria. Non concede spazio né a Paloschi né a Floccari.  Renzetti 6,5- Il mese d’assenza dal terreno di gioco si sente e la ruggine fatica a sparire. Cresce nella ripresa anche se i suoi celebri cross non sono così precisi. Canotto 6- Fatica più del solito a superare il diretto avversario nonostante l’impegno sempre totale. Sfortunato quando un muscolo gli fa alzare bandiera bianca. Ingenuamente torna in campo, dopo essene uscito, e si becca un evitabile giallo. (Ciciretti 6- Ancora lontano parente dell’uomo tutto estro e fantasia. Scarica un gran destro che il gigantesco portiere gli devia in angolo.) Palmiero 7 (foto)- La presenza di Obi lo mette un po' in ombra comunque con il passare dei minuti è lui che prende in mano le redini del gioco anche se a ritmi troppo slow. Tenta anche la conclusione che, seppur violenta, è troppo centrale. Obi 6,5- Anche lui rientra dopo un’eternità. Subisce un giallo abbastanza strano dopo cinque minuti ma non si preoccupa. Cerca di tenere la squadra corta e tenta anche senza successo il tiro. Non ha i novanta minuti e dopo un’ora Aglietti lo richiama (Di Noia s.v.- Altri minuti importanti per il super lungodegente) Garritano 6,5- Lo cercano un po' tutti ma gli avversari gli fanno una marcatura robusta alla quale riesce a sottrarsi con difficoltà. Tenta la conclusione impegnando il portiere. (Giaccherini 6- Un quarto d’ora per servire una palla d’ora a De Luca che la gira a lato. Per adesso ben tornato Giack). Margiotta 5,5- La difesa ferrarese non è quella della Reggina e l’ex Lucerna va in difficoltà e non riesce mai ad emergere. (De Luca s.v- Cerca d’impensierire con il fisico ma talvolta è troppo irruento e l’arbitro lo punisce. All’ultimo minuto, dopo aver girato a lato una palla d’oro confezionatagli da Giaccherini, con azione personale arriva vicino al portiere, sulla linea di fondo, ma preferisce tirare, sull’esterno della rete, che cercare un eventuale compagno al centro.). Djordjevic 6,5- La sua parte di lotta non manca mai ma, gioca troppo lontano dalla porta. (Fabbro s.v. - La zanzara atomica è tornata utile nelle prossime gare.)