I cagnacci gialloblù sbancano Cormos e strapazzano le Sentinelle


Partenza con il botto per gli AGSM Mastini Verona che sbancano Cormos e infliggono, nel match d’apertura del campionato italiano di Serie A2, una durissima lezione ai Sentinels. I cagnacci gialloblù di coach Franco Bernardi, con il punteggio finale di 40 a 0, sbranano letteralmente gli isontini, in una serata da ricordare per le mille emozioni ritrovate dopo il lungo doloroso stop. Partenza subito a tutta degli scaligeri che, con “Mela” Marinelli (foto Nicola Vivian), conquistano i primi punti della serata. Il primo quarto si chiude con il punteggio di 13 a 0. La ripresa del gioco vede sempre i veronesi padroni del campo e, all’intervallo, i cagnacci conducono per 20 a 0. Dopo l’intervallo la musica non cambia e Simioni, con una corsa laterale, fissa il punteggio sul 27 a 0 mentre, la finale del terzo quarto vede Carminati lanciare Marco Bonacci che porta il punteggio sul 33 a 0. Nell’ultimo quarto di gioco, dopo che gli scaligeri, hanno controllato il match, arriva, a due minuti dal termine, ancora su perfetto lancio di Carminati per Bonacci il 37-0, quindi il calcio addizionale di Amerigo Monte fissa il punteggio finale sul 40 a 0. A fine gare contentissimo il Presidente gialloblù Simone De Martin che, nell’esprimere la sua gioia, si è detto molto emozionato nel vedere la passione ritrovata per questo sport rimasto per molti mesi al palo.