I cagnacci veronesi del football americano tornano al lavoro a San Zeno di Montagna


Dopo quasi otto mesi di inattività, con il campionato pronto a partire ma poi prima bloccato quindi dolorosamente annullato per il look down, finalmente i cagnacci dell'Agsm Mastini Verona possono tornare a rialzare la testa. La scorsa settimana, durante la prima riunione con il coaching staff, guidato dall’head coach Franco Bernardi, e la dirigenza con il Presidente Simone De Martin, sono state gettate le basi per la ripresa delle attività che vedranno gli scaligeri partecipare da protagonisti all’undicesimo campionato consecutivo di serie A2 – Seconda divisione. Per prepararsi all’auspicato inizio del campionato, previsto per febbraio/marzo 2021, ecco il ritorno all’AGSM Mastini Camp. Nella località turistica di San Zeno di Montagna,  splendido balcone, a 680 metri d'altitudine, affacciato sul Lago di Garda , sabato 3 e domenica 4 ottobre inizierà la preparazione con un ritiro che vedrà ospiti anche i ragazzi della Mastini Academy, la qualificata scuola di football americano dei gialloblù. <<Riteniamo che questo primo AGSM Mastini Camp sia utilissimo per ripartire con il giusto entusiasmo >> è l’augurio che ha espresso il Presidente Simone De Martin il quale ha evidenziato come il lavoro, che i ragazzi svolgeranno con tutto il coaching staff, sarà utile per addentrarsi, da subito, nei sistemi di gioco e nelle basi tecniche previste per la prossima stagione. Il Presidente, dopo aver ricordato che saranno chiaramente rispettate tutte le normative anti Covid-19, ha voluto ringraziare sia l’Amministrazione Comunale sia lo Sporting Hotel della famiglia Zanetti per la disponibilità e l’accoglienza organizzativa e si è augurato che San Zeno di Montagna diventi appuntamento fisso di ogni inizio stagione. (foto nicola vivian)