I Commenti del Calcio Dilettante dopo gare 30 marzo dalla Serie D alla Prima Categoria


SERIE D

BRODINI PER LEGNAGO E SAMBO

Alla vigilia si parlava di sfide delicate per le nostre compagini veronesi di Serie D: alla fine si può dire che per entrambe la dodicesima di ritorno è stata positiva, in quanto entrambe hanno pareggiato. Il Legnago Salus strappa un punto dalla tana della capolista Pro Piacenza e torna a respirare, dopo tre sconfitte consecutive: in terra emiliana, i biancazzurri di mister Loreto vanno sotto, ma ci pensa Lella su rigore a mettere le cose a posto. La Sambonifacese pareggia in casa contro il Seregno e allunga la striscia positiva, dopo la vittoria nel derby: a far tirare un sospiro di sollievo a mister Poggi ci pensa Castagnaro, dopo che erano stato i brianzoli ad andare per primi in vantaggio. Domenica prossima il Legnago tornerà al Sandrini e affronterà l'Alzano Cene, mentre la Sambonifacese giocherà in trasferta contro il MapelloBonate in un autentico scontro salvezza.

ECCELLENZA

VILLAFRANCA IN TESTA DA SOLO

Il Villafranca batte nel derby l'Ambrosiana e ritrova la testa solitaria, complice il pareggio dell'Union Arzignano Chiampo, che si deve accontentare di un punto nella trasferta contro il Pozzonovo. A far felice mister Soave nella tana dei rossoneri di Puma Montagnoli ci pensa Vecchione, autore di una splendida doppietta; dall'altra parte la rete del provvisorio pareggio porta la firma di Pasini. Nei quartieri alti brillano pure Cerea, Abano e Rovigo: il piccolo toro esce con i tre punti dal campo del MM Sarego, la rete vittoria porta la firma di De Freitas; la compagine padovana centra il colpaccio ad Adria, mentre i rodigini s'impongono sul campo del Lugagnano, con i gialloblù di mister Gasparato ad un passo dalla matematica retrocessione in Promozione. Nell'altra sfida tutta veronese, tre punti di speranza per il Team Santa Lucia Golosine di mister Facci, che supera il Vigasio con il sigillo di Olivieri. Giornata da archiviare in fretta per il Castelnuovo Sandrà, che esce con le ossa rotte dal campo del Campodarsego: la squadra padovana s'impone per 3-0 e Gianni Canovo mastica amaro. Domenica prossima il Villafranca affronterà in casa l’Adriese; derby vicentino per l’Union Arzignano Chiampo, che affronterà la Marosticense. Segnaliamo poi le due sfide tutte veronesi: da una parte Castelnuovo Sandrà-Lugagnano e Cerea-Ambrosiana dall’altra.

PROMOZIONE

BELFIORESE VOLA…

La Belfiorese ora non può più nascondersi: conferma lo splendido momento di forma e vola in testa alla classifica; dopo il poker servito al Benaco Bardolino, gli undici di mister Merlin recitano la voce grossa pure a Caldiero Terme e la rete vittoria porta la firma di un ex, ossia Giaretta. I termali di Gigi Possente,che hanno pur sempre una gara da recuperare, scivolano al terzo posto, scavalcati dall’Oppeano: ai biancorossi di Simone Boron basta una rete di Badu per piegare la Polisportiva Virtus. Terza vittoria consecutiva dello Zevio, che batte in casa il fanalino di coda Somma e le reti dei bianconeri di Gigi Sacchetti portano la firma di Piccoli e Stevani; secondo stop di fila del Benaco Bardolino, che crolla nella tana dell’Arbizzano sotto i colpi di Tomba e Vinco; Sarrapochiello rende meno amara la sconfitta per i ragazzi di Giuseppe Brentegani. Colpacci esterni per Montebaldina Consolini e Provese: Tomè e compagni spengono l’Alba Borgo Roma di mister Marocchio, mentre la squadra di Matteo Fattori s’impone sul campo dell’Hellas Monteforte. Garda e Santo Stefano Zimella non deludono il proprio pubblico: i lacustri del presidente Zampini battono il Raldon grazie alla premiata ditta Soares e Dorizzi e inguaiano seriamente i neroverdi di Gigi Manganotti, che scivolano al penultimo posto che vorrebbe dire retrocessione; una rete di Soave fa felice mister Carnovelli e condanna il Sona M. Mazza, con i ragazzi di mister Colantoni, che interrompono la serie positiva. Il San Martino Speme butta alle ortiche altri due punti: dopo il pareggio contro la Polisportiva Virtus, i ragazzi di Baù si ripetono e dopo essere stati in doppio vantaggio, si fanno rimontare dal Concordia di mister Menegotti, che acciuffa il pareggio grazie alle reti di Fresolone e OToo.

PRIMA CATEGORIA GIRONE A

CADIDAVID NEL SEGNO DI BOMBER FALAVIGNA 

Con l’Amatori Nogara era stato decisivo e nella sfida contro il Quaderni si è ripetuto: bomber Falavigna segna un’altra doppietta e il suo Cadidavid si conferma in testa alla classifica. Nei quartieri alti della classifica, vince il solo Gabetti Valeggio che s'impone in trasferta contro il Rosegaferro, con i ragazzi di mister Campagnari, che non riescono a ripetersi, dopo il successo nel recupero contro il –Calcio Bussolengo. Secondo pareggio consecutivo del Valgatara, che strappa un punto nel derby contro il Valpolicella e con Peretti che risponde alla rete di Andrea Montresor, mentre San Zeno e Povegliano non si fanno male, con la gara che termina senza reti; il Castel d’Azzano sbatte sul muro dell’Asparetto e il punto fa comodo soprattutto alla compagine ceretana. Tre punti fondamentali in chiave salvezza per la Scaligera 2003, che sfrutta a dovere il turno casalingo e batte l’Union Grezzana. Avesa e Audace si dividono la posta: i rossoneri di mister Chieppe vanno sotto, ci pensa Guiotto a mettere le cose a posto; un punto a testa pure nella sfida tra Amatori Nogara e Calcio Bussolengo: anche qui la gara termina con il risultato di 1-1.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B

SITLAND RIVEREEL RESISTE IN TESTA

Il San Giovanni Lupatoto di mister Salvagno rallenta la corsa del Sitland Rivereel: ad ogni modo la squadra vicentina resiste in testa alla classifica, anche perché il Pozzo impone il pareggio al Bevilacqua, che resta al secondo posto. Nella zona play off, si conferma l’Aurora Cavalponica, che con Donatello e Bottaro s’impone nella tana del ChiampoArso e sale al quarto posto dietro al Calcio Tezze, che pareggia nel derby contro il Real San Zeno. Delle altre veronesi, vince il solo Illasi di Freddy Serato, che piega l’ultima della classifica Nova Gens grazie alle reti di Alberti e Scolari . Finisce con due reti a testa la sfida Real Monteforte-Albaronco e tra i marcatori, segna una doppietta Nicola Corrent. Trasferte vicentine con risultati contrapposti per Isola Rizza e San Giovanni Ilarione: buon punto per gli isolani, che escono indenni dal campo del Lonigo; niente da fare per il San Giovanni Ilarione, che esce battuto dal campo de La Contea.