Il gioiello di Bertagnoli mette il sigillo al successo allo Zini


Semper 6,5- Due interventi, uno per tempo, poi serata di assoluta tranquillità. Mogos 6,5- Prima volta da ex. Ha qualche titubanza iniziale, poi si tranquillizza e domina la sua fascia. Rigione 6,5- Dalla sua parte disco rosso per tutti. Muro invalicabile. Gigliotti 7- Mezzo punto in più per il lancio per Giaccherini da cui nasce il rigore. In difesa una garanzia. Renzetti 6,5- Primo tempo controllato nella ripresa si spinge più in avanti e effettua un paio dei suoi proverbiali traversoni ma i compagni, spesso, latitano sul secondo palo. Ciciretti 6- Serata non delle migliori, alterna qualche giocata che lascia immaginare che cosa potrebbe fare a lunghe pause. (Bertagnoli 7,5 (foto) -La prima rete da professionista con perla di rara bellezza. Impatta alla perfezione, dal limite dell’area, l’assist di Garritano e la rasoiata fila velocissima a fil di palo.) Palmiero 6,5- Solito direttore d’orchestra,  quasi tutte le palle passano da lui e, lui detta i tempi. (Viviani s.v- Pochi minuti per giustificare la doccia.) Obi 6,5- Pur con qualche imprecisione e, qualche fallo di troppo, ha il suo peso nel centrocampo clivense. Giaccherini 6,5- Si conquista, anche con malizia, il rigore che trasforma con precisione certosina. Sciupa una buona occasione, a inizio ripresa, poi va in riserva e Aglietti lo richiama. (Margiotta 6- Si muove con grande dinamismo, cerca più volte la conclusione ma prima tira debolmente quindi si fa murare dal portiere.) Garritano 7- Non letale in fase conclusiva come a inizio campionato ma solito grande fantasista. Fa impazzire i difensori che non sanno mai dove trovarlo. Nella ripresa confezione due assist fenomenali il primo lo sciupa Margiotta il secondo lo rende splendente Bertagnoli. De Luca-6,5 Solita lotta fisica con i difensori, le prende e le da. Gioca di sponda anche se non sempre è molto coinvolto nel gioco di squadra. (Fabbro 6,5- Solita grande vivacità. Allunga la squadra e manda in difficoltà i difensori, in qualche occasione l’eccesso di frenesia lo penalizza.)