Il gladiatore Cesar protegge il successo sul Crotone


Semper 6,5- Nulla può sul rigore poi non particolarmente impegnato. Dickmann 7- Straordinario primo tempo dell’ex spallino. La fascia destra è arata dal suo incessante avanti e indietro. Verso la fine del tempo opera anche da attaccante puro. Deliziosa la palla che serve a Rodríguez che non la capitalizza.  Vaisanen 7- Soffre un po’ la velocità e l’agilità di Vido ma con il passare dei minuti gli mette la museruola. Cesar (foto) 7-La monumentale statura di Simy può mettere apprensione a un normale difensore certamente no al gladiatore sloveno che, con esperienza e furbizia lo rende innocuo. Leverbe 6,5- Marcolini lo rispolvera dopo alcune giornate di sosta e il francesino risponde presente. Brivio 6,5- Mezzo punto in meno per il tiro, su assist di Segre, che mette sull’esterno della rete. Anche lui usa l’esperienza. Bertagnoli 6,5- Dopo il ritorno in campo a Cosenza, nel suo ruolo naturale eccolo al via fin dall’inizio. Lavoro oscuro ma utile. (Giaccherini 7,5- Entra in campo e improvvisamente rispende il sole. Si conquista con grande esperienza il rigore che trasforma con glaciale freddezza, poi scambia con Meggiorini in occasione della rete del successo. Dedica la rete al terzogenito Edoardo nato sabato.) Esposito 7,5- Sempre ordinato nel gioco che distribuisce con attenzione. Soffre un po’ il clima di battaglia della ripresa. Segre 6,5- Sempre bello da vedere giocate purtroppo ha le polveri bagnate e i suoi tiri non inquadrano la porta. Meggiorini 7- Con l’arrivo di Giaccherini si trasforma e diventa incontenibile. Arriva in cielo per spizzare la palla che il Giack va a recuperare conquistando il rigore. Serve una caramella dolcissima a Rodriguez che questa volta non sbaglia. Rodriguez 7- Mezzo punto in meno per l’errore sull’invitante assist di Dickmann nel primo tempo, perfetto invece sul traversone di Meggiorini e, finalmente, rompe il digiuno di reti.