Il Legnago Salus vede la Serie C


E' notizia del giorno che il Campodarsego, primo in classifica prima della sospensione dei campionati, abbia rinunciato alla Serie C.

Con una lettera aperta nel sito ufficiale della compagine padovana, il presidente Daniele Pagin ha reso noto che la squadra non si iscriverà al prossimo campionato e che la sua è stata una decisione molto sofferta.

Queste le parole di Pagin: "A volte bisogna avere il coraggio di riconoscere la realtà: ci ho provato fino alla fine, ma non ce la faccio e non me la sento di imbarcarmi in un percorso che già ora so che sarebbe un bagno di sangue economico per una piccola realtà come la nostra. In questo momento, specialmente in un momento di emergenza come questi ultimi mesi, non me la sento di andare avanti".

Con la rinuncia del Campodarsego, si potrebbero aprire le porte della Serie C per il Legnago Salus che farebbe così compagnia alla Virtus Verona.

In casa biancazzurra, mister Massimo Bagatti (nella foto) dichiara: "Nell’eventualità che si venga ammessi al posto del Campodarsego, la società è pronta a fare questo passo, che è la cosa più importante, riguardo a me e alla squadra che stiamo allestendo, credo che saremmo senz’altro pronti ad affrontare questo campionato consapevoli delle maggiori difficoltà ma con grande fiducia nei nostri mezzi".

Nel passato, chi avrebbe voluto vedere il Legnago in Serie C era l'ex presidente Francesco "France" Salvatore e a tal proposito si esprime suo figlio Paolo, che tra l'altro è stato alla guida della squadra in tandem con Gigi Possente nei primi anni 2000.

"Per undici anni consecutivi, siamo stati l'unica veronese che rappresentava la Serie D: il mio augurio è che si concretizzi il tutto: Legnago è sicuramente una piazza importante e merita il palcoscenico della Serie C".