ART Breaking NEWS

Il punto dalla Serie D alla Terza Categoria dopo gare 07 Aprile.


SERIE D

Una domenica da dimenticare per le veronesi di Serie D. Legnago Salus e Ambrosiana perdono in trasferta nelle tane di Seregno e Sondrio; solo un pareggio per il Villafranca contro il fanalino di coda Olginatese e preoccupano le ultime uscite della formazione di Alberto Facci che in tre gare hanno raccolto solo un punto. Domenica prossima i fari saranno puntati al "Sandrini" di Legnago dove si disputerà il derby Legnago Salus-Villafranca: i punti in palio sono fondamentali per entrambe e un pareggio non servirebbe a nessuna delle due. L'Ambrosiana affronterà lo Scanzorosciate e anche per i valpolicellesi i tre punti sono fondamentali; tra le altre sfide, la capolista Como duellerà contro il Sondrio mentre l'immediata inseguitrice Mantova sfiderà il Darfo Boario. 

ECCELLENZA

Antenucci è ancora il match winner per il Vigasio: suo il gol che affonda il San Martino Speme e lascia i biancazzurri in testa alla classifica. Vince in scioltezza il Caldiero Terme, che rifila tre reti al Sona Calcio e resta ad una lunghezza di ritardo dal Vigasio. Nelle altre sfide tutte veronesi, il Valgatara vince e inguaia il San Giovanni Lupatoto mentre si dividono la posta Team Santa Lucia Golosine e Garda. La Belfiorese non va oltre il pareggio nella trasferta contro il Football Val Brenta e resta invischiata nella zona play out. Domenica prossima il Caldiero Terme osserverà il turno di riposo e il Vigasio potrebbe approfittarne, sempre che riesca a battere il Team Santa Lucia Golosine.

PROMOZIONE

Seconda vittoria consecutiva per il Calcio Mozzecane che supera il Badia Polesine e vede la salvezza. Nella zona calda della classifica restano invischiati l'Oppeano, sconfitto in trasferta dal Chiampo e il Cadidavid che pareggia contro l'Albaronco mentre arrivano tre punti fondamentali per il Povegliano, vittorioso contro il Cologna Veneta. Il già promosso Castelbaldo Masi perde in casa contro il Sitland Rivereel mentre gli altri incontri terminano in parità: due gol a testa tra Aurora Cavalponica e Seraticense; Alba Borgo Roma-Nogara e Castelnuovo Sandrà-Polisportiva Virtus con il medesimo risultato di 1-1. Nel prossimo turno, spicca l'infuocato Oppeano-Cadidavid dove in palio ci saranno punti fondamentali in chiave salvezza. 

PRIMA CATEGORIA

Nel girone A di Prima Categoria, si complica la situazione del Calcio Calmasino sconfitto dal Pescantina Settimo e sempre più solo in fondo alla classifica. Nelle altre gare, il Calcio Lugagnano centra il colpaccio contro il Concordia che tuttavia conserva il secondo posto; nella zona play off arrivano pareggi sia per Olimpica Dossobuono che San Zeno nelle rispettive sfide contro Valpolicella e Quaderni. La paura frena Real Lugagnano e Arbizzano che alla fine si dividono la posta; la Montebaldina Consolini rifila tre reti al Croz Zai e ipoteca la salvezza; il Pedemonte s'impone sul campo del Real Grezzanalugo. Nel girone B, gioca a tennis il Montorio contro il Pozzo e conserva il primato con un punto di vantaggio sull'Atletico Città di Cerea che centra il colpaccio contro l'Isola Rizza. Seconda sconfitta consecutiva per la Pro San Bonifacio, che cade nella tana del Tregnago che vede vicina la salvezza; finiscono in parità con due gol a testa le sfide Casaleone-Bovolone e San Giovanni Ilarione-Zevio. L'Audace rifila sei reti alla sempre più "povera" Provese mentre non si fanno male Boys Buttapedra-Valdalpone Roncà con le rispettive porte che restano inviolate. Tra le sfide di domenica prossima spiccano nel girone A Calcio Calmasino-Real Lugagnano e Valpolicella-Peschiera.

SECONDA CATEGORIA

Dura solo una stagione il purgatorio del Caselle in Seconda Categoria. La matematica certezza per i ragazzi del presidente Mario Abbiati e guidati da Giuseppe Bozzini arriva con la vittoria contro l'United Sona Psg. Se per il girone B è arrivata la prima promozione, tutto in altro mare negli altri gironi dove è autentica battaglia. Nel girone A, il San Peretto frena bloccato dal Valdadige e il Malcesine, vittorioso contro il Cavaion torna a meno tre; nel girone C l'Arcugnano supera nell'incontro di cartello il Giovane Santo Stefano e lo scavalca in vetta; nel girone D, continua a distanza il duello tra Scaligera e Albaredocalcio con gli isolani che battono il Raldon e conservano le quattro lunghezze di vantaggio sulla formazione allenata da mister Manuel Cuccu, vittoriosa a sua volta contro la Polisportiva Amatori Bonferraro.  

TERZA CATEGORIA

In Terza Categoria, nel girone A il Borgo Trento supera l'ostacolo Academy Pescantina Settimo e resta primo con due lunghezze di vantaggio sul Pieve San Floriano che cala il poker contro il San Marco. Nel girone B il Villa Bartolomea riscatta il passo falso di domenica scorsa e batte il Dorial tenendo così a distanza il Pizzoletta, che tuttavia tiene il passo vincendo in trasferta con il Borgo San Pancrazio. Domenica prossima i fari saranno puntati su Pieve San Floriano-Borgo Trento nel girone A e Pizzoletta-Villa Bartolomea nel girone B.