Ivan Ilić all’Hellas fino al 2026


Dopo una lunga ed estenuante trattativa finalmente è arrivata la tanto attesa fumata bianca per il ritorno in gialloblù di Ivan Ilić. Il ventenne centrocampista croato arriva all’Hellas, dal Manchester City, a titolo definitivo e firma un contratto che lo lega alla società scaligera fino al 30 giugno 2026. Dopo aver iniziato nelle giovanili della sua città natale passa, a quindici anni, alla Stella Rossa di Belgrado, con la quale firma il primo contratto da professionista e debutta, in prima squadra, a sedici anni appena compiuti risultando il più giovane debuttante della storica squadra belgradese. Acquistato, nel 2017, dal Manchester City rimane fino a gennaio 2019 alla Stella Rossa giocando sia in prima squadra sia nelle giovanili. Passa quindi, sempre in prestito, prima all’Fk Zemun, seconda serie serba, con 3 reti in 16 presenze, poi al NAC Breda, seconda divisione olandese, andando a segno 4 volte in 24 gare. Ha vestito la maglia di tutte le nazionali giovanili serbe. Arrivato in riva all’Adige nella scorsa stagione, si è segnalato subito come un giocatore di talento tanto da sostituire in molte partite il professor Veloso. Ha totalizzato ben 29 presenze con 2 reti (Inter e Genoa) in campionato, e 1(Venezia) in Coppa Italia, risultando il più giovane straniero della Serie A con almeno 2 reti all’attivo. Grazie alle ottime prestazioni in gialloblù è stato convocato, a 19 anni, per la prima volta nella Nazionale maggiore della Serbia.