La favola è finita: anche il Consiglio di Stato boccia il ricorso del Chievo


Con un verdetto lampo anche il Consiglio di Stato boccia il ricorso del Chievo, infatti l’ultimo disperato tentativo della società della diga di salvare la categoria è naufragato quando l’ultimo grado della giustizia ha giudicato inammissibile l’istanza presentata. Termina così, dopo oltre novant’anni la meravigliosa favola del Chievo che, approdato nel calcio professionistico nel 1986, ha saputo, dal 2001 al 2019, disputare ben 17 campionati di Serie A eccezionale performance che solo le grandi e l’Udinese hanno superato. La ripartenza sarà, con tutta probabilità, dalla Serie D.