ART Breaking NEWS

La Festa del Mandorlato di Cologna Veneta amplia l'offerta


È stata presentata oggi, lunedì 3 dicembre, nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, la 34a Festa del Mandorlato in programma a Cologna Veneta l’8 e il 9 dicembre. Sono intervenuti il Presidente della Provincia di Verona, Manuel Scalzotto; la Presidente della Pro loco di Cologna Veneta Ivana Pozzan con il Vicepresidente Adriano Branco e Cristina Zanoni del direttivo; il Presidente dell’associazione ex calciatori Hellas Verona, Sergio Guidotti; l’ex gialloblù Domenico Volpati e il consigliere comunale di Cologna Veneta, Fabio Tagliaro. Per l’edizione 2018 l’evento si allargherà dal corso principale ad altre vie del centro storico. Si amplia anche l’offerta del dolce tipico, grazie alla fantasia delle sei aziende produttrici del territorio colognese: accanto al mandorlato tradizionale verranno infatti proposti, ad esempio, il panettone al mandorlato, il mandorlato biologico, il mandorlato integrale, i biscotti al mandorlato e le brioches al mandorlato. In Piazza Duomo, sotto il grande albero di Natale, verrà allestito il mercatino natalizio. Non mancheranno gli stand de “L’isola del gusto” con altri prodotti tipici locali e regionali. La manifestazione prenderà il via sabato 8 dicembre dalle 10 in poi per le vie del centro, con il corteo storico ‘Cologna Serenissima’, accompagnato dal gruppo sbandieratori di Montagnana, che sfileranno fino al Municipio dov’è in programma l’inaugurazione ufficiale della Festa. Per l’occasione verranno assegnati riconoscimenti ai produttori e la medaglia d’oro ‘Cologna Veneta Città del Mandorlato’ allo storico allenatore dell‘Hellas Osvaldo Bagnoli, tra i fondatori e presidente onorario dell’associazione solidale degli ex calciatori dell’Hellas Verona. Al pomeriggio è in programma la rievocazione storica ‘Cologna Serenissima’ a cura del gruppo L’imboscata di Erbè, accompagnata da danze, canti e musiche del tempo. Nella giornata di domenica, invece, sono previste dimostrazioni di giochi e mestieri antichi, lavorazioni artigiane e gli spettacoli del ‘Gran Galà’ degli artisti di strada. Sempre in paese sono in programma la mostra di pittura, quella dei presepi e alcune visite guidate al centro storico. In piazza del Mandamento verrà allestita – altra novità di questa edizione - una ruota panoramica. Nei due giorni di festa, alle 17, sono in programma degustazioni gratuite di mandorlato caldo offerto dai produttori, mentre la sala gastronomica all’ex Corderia proporrà, sia a pranzo che a cena, bollito e pearà e altri piatti tipici. La kermesse gastronomica verrà anticipata, il 6 e il 7 dicembre, da due serate con i sapori tipici dei piatti e delle birre bavaresi sempre all’ex Corderia di via Chioggiano. Presidente Scalzotto: “È con particolare piacere che presento oggi la Festa della città dove sono sindaco. Il Mandorlato non è semplicemente un prodotto tipico eccellente del nostro territorio, ma un vero proprio simbolo grazie al quale in tanti conoscono Cologna Veneta ben oltre i confini provinciali e regionali”.