La Primavera debutta con il botto, battuti i Campioni d'Italia dell'Empoli


Buona la prima per i ragazzi dell’Hellas, al debutto nel Campionato Primavera 1, contro il Campioni d’Italia dell’Empoli. All’Antistadio Guido Tavellin, la formazione di Nicola Corrent,  condizionata dai diversi  giocatori ormaii aggregati in forma stabile con alla prima squadra, uno per tutti quel Matteo Cancellieri, capocannoniere dello scorso campionato, che, dopo aver debuttato in Serie A, con il Sassuolo è sceso in campo, fin dal primo minuto, ieri sera contro l’Inter e che proprio oggi è stato convocato dal C.T. Paolo Nicolato per le gare di qualificazione a Euro 2023 della Under 21, può lanciare però i nuovi arrivati come il portiere Elia Boseggia, ex Caldiero e Chievo, e l’attaccante sloveno David Flakus Bosilj. Partono forte i toscani ma gli  scaligeri reggono l’urto e anzi, minuto dopo minuto, cominciano a conquistare campo. Poco dopo la mezzora gialloblù in vantaggio. Al termine di una splendida azione Bragantini (foto), a lungo, quest’estate, con la prima squadra, va alla conclusione dal limite dell’area e batte il portiere Hvalic. Passano pochi minuti e i Campioni d’Italia pareggiano. L’azione è di Ekong che appoggia a Rossi il cui tiro supera Boseggia, nonostante il disperato tentativo dell’estremo difensore di ricacciare fuori il pallone dalla porta. La ripresa vede gli scaligeri padroni del campo e, per lunghi tratti di gara, nella metà campo avversaria. La rete del vantaggio è sfiorata più volte come poco dopo il ventesimo con Florio la cui conclusione esce di pochissimo. Alla mezzora è sempre Florio a rendersi pericoloso con una punizione che chiama al miracolo il portiere ospite. Subito dopo anche Boseggia si rende protagonista di un super intervento per neutralizzare la conclusione di Ekong, da pochi passi. Passano pochi minuti e i gialloblù vanno nuovamente in vantaggio. Sulla respinta della difesa, Squarzoni, dal limite, lascia partire un tracciante di destro che fulmina il portiere Hvalic. Negli ultimi minuti i ragazzi di Corrent controllano la gara e, al triplice fischio, possono festeggiare alla grande il ritorno nella Primavera 1. Adesso i campionati sono sospesi per gli impegni delle nazionali, si ritornerà in campo il 12 settembre a Ferrara contro la Spal.