LA STORIA DEI FRATELLI NIZZETTO, PER LA PRIMA VOLTA “AVVERSARI



Domenica 7 novembre allo stadio comunale di Belfiore non è stata solo la dimora dell’incontro di calcio BELFIORESE-VIGASIO valevole per la settima giornata del campionato regionale di Eccellenza girone A, non è stata la disputa sportiva tra due compagini rodate del mondo dilettantistico veneto come appunto la Belfiorese e quel Vigasio ricco di ex-professionisti del calibro di “El Diablo” Pablo Granoche, Simone Bentivoglio, Dario Biasi, Luca Nizzetto e con un Claudio Ferrarese in veste di Direttore Sportivo…no, nulla di tutto questo! 

 Ma è stata soprattutto l’occasione unica per MARCO E LUCA NIZZETTO di ritrovarsi di fronte per la prima volta a disputare una gara ufficiale da “avversari” dopo tanti anni trascorsi sui vari manti erbosi.

QUESTO È IL CALCIO CHE CI PIACE! Sì, quello che sa offrire anche queste emozioni, come quelle vissute domenica dai due fratelli di Raldon (Vr) e dai loro genitori che non potevano certamente mancare a questo speciale momento!

Eh già, perché è stato davvero una straordinaria giornata per tutti loro, su quel rettangolo di gioco verde dove “a pane e pallone” tutto ebbe inizio.

MARCO classe '94 è un difensore esterno sinistro, giocatore tatticamente molto duttile che viene impiegato anche nel ruolo di centrocampista esterno. All'età di 9 anni viene notato dagli osservatori dell'Hellas Verona che lo tesserano subito e ripercorre tutta la trafila del settore giovanile gialloblu fino alla formazione Primavera. Breve parentesi nel Castelnuovo Sandrà in Eccellenza, poi torna all'Hellas la stagione successiva. Approda al Cerea in Serie D dove rimarrà per ben 5 anni con la maglia del "piccolo toro" prima di passare all'Oppeano, al Garda ed infine oggi è alla sua terza stagione con la maglia della Belfiorese.

LUCA classe '86 è un trequartista, giocatore impiegato spesso come esterno offensivo sia a sinistra che a destra. Cresciuto nelle giovanili dell'Hellas Verona, nel 2005 va prima in prestito al FederalpiSalò in Serie D e poi passa in Serie C2 all’Olbia. Nell’estate 2006 viene girato al Castelnuovo in Serie C2 giocando 31 partite e mettendo a segno 3 goal. L’estate successiva viene ingaggiato dal Mezzocorona contribuendo alla qualificazione della società trentina ai play-off per la Serie C1 e ottenendo, grazie ad un suo goal in semifinale, la finalissima contro il Lumezzane che però avrà la meglio. Nella stagione seguente viene acquistato dal Legnano in Lega Pro Prima Divisione dove colleziona 26 presenze e 7 reti. Nel 2009 passa alla Cremonese, 31 presenze e 5 goal in campionato, e la squadra si piazzerà al 3° posto di Lega Pro Prima Divisione disputando i play-off persi in finale con il Varese. Nel giugno 2013 lo acquista il Trapani con cui esordisce in Serie B e alla fine di quella stagione realizzerà 5 goal e ben 11 assist. A luglio 2014 passa al Modena collezionando in tutto 56 presenze. Nel 2016 ritorna a Trapani superando quota 100 presenze totali con la casacca del club siciliano. Nel 2017 va all’Entella giocando 23 gare in Serie B ma la squadra retrocede dopo i play-out. Nella stagione successiva diventa il nuovo capitano della squadra e darà un importante contributo all’immediato ritorno dei liguri in Serie B. Rimarrà lì per ben quattro stagioni totalizzando 80 presenze e 5 goal. Nel suo palmares vanta più di 450 presenze e circa 50 goal tra i professionisti. Da circa un mese è tesserato con il Vigasio.

Ma domenica contava solo aver condiviso anche per soli 90 minuti la gioia e l’emozione di essere di nuovo insieme sullo stesso campo di calcio e ritrovarsi la sera a parlare della stessa partita con tante risate e qualche inevitabile sfottò. 

Questa bella storia è sicuramente uno dei tanti motivi che ci lega tutti alla passione per questo bellissimo sport, IL GIUOCO DEL CALCIO! A cura di Andrea Varco (Responsabile Comunicazione Belfiorese)