ART Breaking NEWS

L'analisi alle gare di domenica 31 Marzo nei dilettanti


SERIE D

Mancano sempre meno giornate alla fine e per le formazioni veronesi della Serie D arriva un'altra domenica avara di soddisfazioni. Il Legnago Salus salva in parte l'onore e la sfida contro il Caravaggio termina con un pareggio: fossero arrivati i tre punti, sarebbe stata un'altra boccata d'ossigeno per i ragazzi di Andrea Pagan dopo la splendida vittoria ottenuta contro la Pro Sesto. L'Ambrosiana non riesce a ripetersi dopo i tre punti ottenuti contro il Darfo Boario: la Caronnese cala il poker e i valpolicellesi restano penultimi in classifica. Altro ko per il Villafranca, che esce senza punti dalla trasferta contro il Villa D'Almé e i ragazzi di Alberto Facci dopo una lunga striscia positiva, conoscono ora la seconda sconfitta consecutiva. Nelle altre gare, il Mantova supera il Seregno e resiste in testa alla classifica; non molla il Como che batte il Darfo Boario mentre in coda lo Scanzorosciate pareggia contro la Virtus Bergamo. Domenica prossima il Villafranca ospiterà il fanalino di coda Olginatese mentre per Legnago Salus e Ambrosiana ci saranno le sfide in trasferta contro Seregno e Sondrio.

ECCELLENZA

Continuano la loro corsa Vigasio e Caldiero Terme sempre più protagoniste di questo campionato e nelle rispettive sfide casalinghe, non lasciano scampo a Calidonense e Team Santa Lucia Golosine. Al team di Mario Colantoni basta la rete di Antenucci già match winner domenica scorsa nella vittoria contro il Pozzonovo, mentre sono tre i gol dei termali di Cristian Soave rifilati alla compagine allenata da Andrea Scardoni. Si dividono la posta con due gol a testa Garda e San Martino Speme in una classica sfida di fine stagione: entrambe sono fuori dalla zona pericolosa; tre punti che valgono oro colato per il San Giovanni Lupatoto che batte la Piovese e il team padovano ora rischia seriamente la retrocessione. Pareggio beffardo per il Valgatara che a lungo in vantaggio, si fa recuperare proprio quando ormai pregustava la gioia dei tre punti contro il Montecchio Maggiore. Giornata da dimenticare per la Belfiorese che cade in casa contro il Borgoricco e mister Michele Cherobin mastica amaro.

PROMOZIONE

E' festa grande per il Castelbaldo Masi che conquista con quattro giornate d'anticipo la promozione matematica in Eccellenza. Un campionato dominato dalla formazione padovana e con l'Albaronco che aveva provato, almeno nel girone d'andata, a tenere testa. Al Castelbaldo Masi bastava un punto e così è stato sul campo della Seraticense che proprio l'anno scorso si era giocata la promozione nello spareggio contro il Garda. L'Albaronco cala il tris contro il Chiampo e rafforza il secondo posto; s'interrompe la striscia vincente del Cologna Veneta che si deve accontentare di un punto contro il Castelnuovo Sandrà e con il proprio portiere Pastorello decisivo e che nega ai lacustri la vittoria parando un rigore. L'Aurora Cavalponica esce sconfitta nella trasferta contro la Polisportiva Virtus che ritrova il successo dopo due ko consecutivi. Tre punti fondamentali in chiave salvezza arrivano dal Calcio Mozzecane che piega in trasferta l'Oppeano mentre il Povegliano illude a Badia Polesine: alla fine i tre punti vanno al team rodigino. Termina senza reti Nogara-Cadidavid ma del punto possono gioire solo i bianco-rossi di casa; l'Alba Borgo Roma esce indenne dalla tana del Sitland Rivereel. 

PRIMA CATEGORIA

Nel girone A di Prima Categoria, nella zona play off arrivano successi fondamentali per Concordia e San Zeno, che battono rispettivamente in trasferta il Calmasino e in casa il Real Lugagnano mentre pareggia l'Olimpica Dossobuono contro il Croz Zai, tuttavia il punto può essere accolto con entusiasmo da entrambe. In chiave salvezza, arrivano tre punti d'oro per Valpolicella e Arbizzano, che non deludono i propri supporters e superano rispettivamente Parona e Pescantina Settimo. Successi convincenti per Peschiera e Real Grezzanalugo che non lasciano scampo a Quaderni e Calcio Lugagnano; non mancano le emozioni tra Pedemonte e Montebaldina Consolini: alla fine esultano i ragazzi di Stefano Modena. Nel girone B non deludono Montorio e Atletico Città di Cerea, che vincono agevolmente con Tregnago e Provese mantenendo così la prima e seconda posizione in classifica. Giornata da dimenticare per la Pro San Bonifacio, battuta in casa dal San Giovanni Ilarione e torna a ruggire il Casaleone che riscatta la sconfitta del derby contro l'Atletico Città di Cerea e piega in trasferta l'Audace. In chiave salvezza, vincono e tornano a respirare Bovolone e Boys Buttapedra che battono negli scontri diretti rispettivamente Pozzo e Zevio. Finisce con due gol a testa e un pareggio che accontenta tutti la sfida Valtramigna Cazzano-Isola Rizza. 

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria nel girone A il San Peretto sente il profumo della promozione: i ragazzi di mister Franco Tommasi battono in trasferta il Sant'Anna d'Alfaedo e allungano sulla diretta rivale Malcesine, sconfitta dal Lazise. Nel girone B non si ferma la corsa del Caselle che con il minimo sforzo s'impone sul Cadore e già domenica prossima può festeggiare il pronto ritorno in Prima Categoria in virtù della sconfitta dell'Olimpia Ponte Crencano sul campo dell'Alpo Club 98. Nel girone C il Giovane Santo Stefano supera l'ostacolo Ponte dei Nori ma non molla l'Arcugnano vittoriosa con il Lonigo; delle altre veronesi, vincono Locara e Borgo Soave Calcio; la Sambonifacese strappa un punto in trasferta mentre il Real Monteforte esce con le ossa rotta dal campo dell'Union Sportiva Alte Ceccato. Nel girone D la Scaligera batte la Polisportiva Amatori Bonferraro e tiene a distanza l'Albaredocalcio che tuttavia risponde battendo il Cà degli Oppi; quarto successo di fila per il Bevilacqua, che rifila due reti al Boys Gazzo.      

TERZA CATEGORIA

In Terza Categoria, nel girone A il Borgo Trento cala il tris contro il Preonda Bardolino e resta al comando della classifica; non mollano Pieve San Floriano e Lessinia che sfruttano il fattore campo e battono rispettivamente Verona International e Ares Calcio Verona. Nel girone B, arriva la prima sconfitta stagionale del Villa Bartolomea contro il Giovane Povegliano; non ne sa approfittare il Pizzoletta, che pareggia contro il Real Vigasio: la gara termina con un pirotecnico 3-3.