Lanerossi Vicenza/Virtus Vecomp 3-2: trasferta amara per i rossoblù


Trasferta amara per la Virtus Vecomp nel derby contro il Lanerossi Vicenza giocato al "Menti" : la formazione di casa vince 3-2 in una gara condizionata da un arbitraggio non all'altezza. 

Nel primo tempo, i rossoblù giocano meglio e nonostante lo svantaggio iniziale, trovano la forza per pareggiare e chiudere addirittura in vantaggio all'intervallo. Il Lanerossi Vicenza passa con Curcio dopo dodici minuti, tuttavia i ragazzi di Gigi Fresco non accusano il colpo e si spingono in avanti. Lavagnoli segna la rete del pareggio e Grandolfo il raddoppio: in entrambi i gol c'è lo zampino dell'ex Danti che si traveste da assist man.

La ripresa parte nel modo peggiore: dubbio rigore assegnato al Lanerossi Vicenza e Giacomelli pareggia; ci sarebbe anche un penalty per la Virtus Vecomp per un fallo di mano di De Falco, ma l'arbitro lascia proseguire. Nel finale arriva la terza rete con Bizzotto, ma ancora una volta non mancano le proteste dei giocatori della Virtus Vecomp: il portiere Sibi è rimasto a terra negli sviluppi del calcio d'angolo poi risultato decisivo.

Temina così la gara con i ragazzi di Gigi Fresco che incassano la settima sconfitta stagionale e domenica prossima al Gavagnin Nocini arriverà il Vis Pesaro.