Lasagna non fortunato, Faraoni l’ultimo ad arrendersi


Silvestri 6- Nessuna colpa, anzi salva bene su Ribery e intuisce il rigore ma non può arrivarci. Dawidowicz 6 – Solito combattente, nel finale cerca anche gloria in avanti ma, il suo piede non è molto educato. Günter 6- Dirige bene la difesa lotta con determinazione contro un autentico carrarmato come Vlahovic, ammonito Juric lo toglie (Magnani 6- Non soffre le ripartenze viola, nel finale il suo colpo di testa, su angolo, finisce alto di poco.)  Dimarco 5,5- Partenza a mille, con bei scampi sulla sua corsia poi, lentamente, perde terreno e soffre le incursioni viola. Faraoni 6,5 (foto)- Il capitano è l’ultimo ad arrendersi. A inizio ripresa pareggia ma purtroppo parte un metro davanti al difensore. Si fa trovare pronto sul lungo traversone di Zaccagni e serve un assist d’oro a Salcedo. Tamèze 5,5- Inizia molto bene, nel primo tempo è puntuale in un paio di chiusure, nella ripresa rinvia corto e Caceres può far festa. (Sturaro 6- Cerca di far valere la sua esperienza e la sua fisicità, purtroppo nel recupero l’arbitro lo punisce con il giallo che lo costringerà a saltare l’Inter.) Ilíc 5- Pur posizionandosi nella zona in cui di solito opera il professor Veloso non trova mai il passo giusto e le giuste direttive. (Salcedo 6,5- Entra subito con il piglio giusto e si fa trovare pronto sull’assist di Faraoni per il suo secondo goal in maglia gialloblù.)  Lazovic 5,5 – Mezzo punto in più per il bel tiro, su palla ricevuta da Lasagna che il portiere devia in angolo. Da debuttante la bevuta sulla finta di Venuti che porta al rigore. Sparisce nella ripresa Juric lo toglie troppo tardi. (Kalinic s.v- Cerca il dialogo con Lasagna che, gli serve un bel pallone ma lui, purtroppo, scivola.) Barák 5,5- L’impegno e la corsa sono tanti, la precisione un po' meno. Cerca di intervenire su Bonaventura, alla fine del primo tempo, ma, oltre al pallone tocca anche il piede, rigore indiscutibile. Bessa 6,5- Partenza con il botto. Dopo tre minuti, lanciato da Lasagna supera con un bel tiro il portiere ma Biraghi salva sulla linea. Gioca più in fase di regia che di trequartista. (Zaccagni 6,5- Entra e dopo due minuti s’inventa un lungo traversone raccolto da Faraoni che porta al goal di Salcedo. Nel finale cerca il dialogo con Dimarco ma lo trova abbastanza stanco) Lasagna 6,5 – Le cose migliori nel primo tempo. Stupenda la palla in profondità per Bessa nella prima azione della gara. Servito da Barák è bravissimo a girarsi e a scaricare un violento sinistro che il portiere devia, con l’aiuto del palo. Poi, sull’angolo il colpo di testa è salvato sulla linea. Nella ripresa meno palle giocabili.