Lazovic fa sperare ma, alla fine, non basta


Pandur 6–Ottima parata nel primo tempo poi è battuto da un rigore e da una punizione imparabile, forse anche deviata dalla barriera. Ceccherini 6- Fa la sua parte con diligenza.   Günter 5 – Dalla tribuna sembrava fosse lui ad aver subito il fallo. La Tv dimostra invece che Gondo gli prende il tempo. Questo è un errore grave. Casale 6- Nel primo tempo spinge in continuazione e crea problemi alla difesa ospite. (Taméze s.v- Tudor decide di far riposare il giocatore più informa della squadra evidentemente ha giudicato che aveva tirato troppo la carretta.) Depaoli 6- Gioca dal primo minuto e, nel primo tempo, serve un ottimo traversone a Simeone poi si dimostra un pò troppo timido. (Barak 6- Ha l’occasione del pareggio ma un difensore gli devia il tiro a portiere battuto. Ben tornato Toni.) Ilić 5,5- Rovina una prova sufficiente con la sciocchezza dell’applauso ironico al modesto e permaloso arbitro. Domenica non ci sarà a Reggio. Veloso 6- Il professore strappa la sufficienza con l’ottimo assist per Lazovic, però commette diversi errori in fase d’impostazione anche se in difesa recupera alcune palle importanti. Lazovic (foto)7- Segna la sua prima rete del campionato al termine di una gara buona ma non travolgente come ci ha abituato.  Lasagna 6,5- Uno degli ultimi ad arrendersi. Nel primo tempo prima si segnala per un gran recupero, su  errore di Veloso, poi per una bella girata che chiama il portiere alla buona parata. L’azione del pareggio parte da lui. Caprari 5,5- Copia sbiadita del match winner di La Spezia. Accusa stanchezza sia fisica sia di idee.  Simeone 5,5 – Perdura il momento no del cholito. Ha subito un’occasione, sul traversone di Depaoli ma non inquadra la porta. Lotta da par suo ma non ha mai l’occasione di tirare in porta. (Kalinic 6- Entra subito bene e sfiora il pareggio con un delizioso colpo di tacco con palla che esce di un’unghia.)