Lazovic mette a ferro e fuoco la fascia sinistra


Silvestri 7– Incolpevole sulle reti ottimo nelle altre occasioni.  Rrahmani 6 – Anticipato da Milik in occasione del raddoppio, unico neo, sfiora la rete della bandiera nel recupero. Kubulla 7- Buona prestazione mette la museruola ai vari attaccanti che gravitano nella sua zona. Va vicino al goal. Gunter 6- Anche lui beffato da Milik, per il resto buona interpretazione della gara. Faraoni 6- Purtroppo commette il fallo da cui nasce il raddoppio. Punta aggiunta crea occasioni ma anche lui non è freddo nelle conclusioni. Amrabat 6,5- Solito combattente anche se forse denota qualche cedimento. (Tutino s.v.- Dieci minuti dove riesce a sbagliare una rete a porta vuota, anche se, forse, c’era un precedente fuorigioco).  Veloso 7,5- Solita regia insuperabile. Deliziose parabole sulle palle inattive purtroppo questa volta non sfruttate dai compagni. Lazovic (foto)7,5- Dopo un’ammonizione si sveglia e mette a ferro e fuoco la sua fascia. Un miracolo del portiere evita  il suo  goal. Pessina 6,5- Gioca tutta la gara pur cambiando posizione. Meret gli nega una rete fatta. Zaccagni 6,5- Un’ora di grande corsa e qualità anche lui trova il muro insuperabile del portiere. (Salcedo 6- Entra subito con vivacità poi lentamente cala. Bello il traversone non trasformato da Tutino.) Stepinski 5- Segna ma a gioco fermo, grande il merito di Merit ma da quella distanza non puoi sbagliare.(Di Carmine 6- Con un bel movimento si conquista un angolo sul quale nasce un’opportunità per Kubulla.)