Legnago Salus batte Ravenna, Virtus Verona pareggia con Imolese... e mercoledì derby


Debutto migliore al "Sandrini" non poteva esserci per il Legnago Salus in Serie C. Dopo il buon pareggio ottenuto sabato scorso contro la Vis Pesaro, i ragazzi di Massimo Bagatti (nella foto) si prendono il lusso di battere 1-0 il Ravenna con una prestazione convincente e dove alla fine il risultato appare anche troppo stretto. La rete vittoria arriva nel recupero del primo tempo con Zanoli che sorprende il portiere romagnolo sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Solo un punto per la Virtus Verona che pareggia 1-1 contro l'Imolese, capace domenica scorsa di battere il Padova: la gara si è giocata al Gavagnin Nocini ma per i rossoblù di Gigi Fresco giocavano da ospiti vista l'indisponibilità del campo di Imola. Le due squadre si danno aperta battaglia e le reti arrivano solo nel finale: la Virtus Verona passa in vantaggio con Pittarello al 83', l'Imolese non ci sta e trova il pareggio all'87' con Masala.

Dopo due giornate sono in quattro che guidano a punteggio pieno: Modena, Sudtirol, Carpi e Matelica; subito dopo c'è il Legnago Salus con 4 e la Virtus Verona 2.

Ora l'attenzione è tutta per il turno infrasettimanale di mercoledì 7 Ottobre con una sfida su tutte: il derby tutto veronese Virtus Verona-Legnago Salus.

Le due squadre si affrontarono l'ultima volta in Serie D tre anni fa, nella stagione 2017-18 quando entrambe facevano parte del girone C dove tra le altre c'era anche la debuttante Ambrosiana e il Mantova.

La Virtus Verona prevalse sia all'andata (3-0 al Sandrini) che al ritorno (1-0 al Gavagnin Nocini) e alla fine i rossoblù centrarono la promozione in Serie C.  Mercoledì sarà un'altra storia.