Legnago Salus cade ancora. Il Padova cala il poker.


Ancora una pesante sconfitta per il Legnago Salus. Dopo la battuta d'arresto di sabato scorso in terra lombarda contro il Lecco, i biancazzurri alzano bandiera bianca nel derby contro il Padova che s'impone per 4-0 al "Mario Sandrini" .

Buono l'avvio del Legnago Salus, ma Giacobbe spreca. La legge del calcio non perdona, gol sbagliato/gol subito e i biancoscudati passano in vantaggio al 19' con una conclusione a giro di Kirwan che fa secco Corvi. Alla mezz'ora piove sul bagnato in casa Legnago con l'infortunio di Gasperetto che esce in barella. Non succede altro nel primo tempo, nonostante i quattro minuti di recupero.

Nella ripresa, mister Colella prova a mescolare le carte per raddrizzare la gara. Entrano in campo Juanito Gomez, Sgarbi, Lazarevic e Calamai. La buona volontà c'è , tuttavia non basta e al 69' il Padova raddoppia: Della Latta trova l'incornata vincente su cross di Kirwan e praticamente ipoteca la vittoria. Il Legnago Salus crolla psicologicamente e dopo tre minuti subisce il terzo gol con Nicastro che poi si ripete all'89' siglando così la sua personale doppietta.  . 

Al triplice fischio finale esulta Massimo Pavanel che centra così la sua terza vittoria in altrettante gare; Giovanni Colella mastica amaro e ora dovrà pensare a ricaricare i suoi ragazzi in vista del derby contro la Virtus.