Legnago Salus pareggia 0-0 con Mantova


 

L'incontro tra Legnago Salus e Mantova era molto sentito alla vigilia per diversi motivi: i biancazzurri di mister Massimo Bagatti erano molto carichi dopo il successo nel recupero contro l'Imolese, mentre i virgiliani cercavano il riscatto dopo la pesante sconfitta contro il Cesena. Era poi una sfida amarcord per Mario Pretto (foto) e Sergio Fincatti ora dirigenti del Legnago Salus, ma con un passato proprio nel Mantova.

Alla fine nessuna delle due squadre prevale e arriva un brodino che fa sempre classifica: al triplice fischio finale è 0-0. Tra le due squadre, quella che deve maggiormente recitare mea colpa è proprio il Mantova che fallisce due rigori nel primo tempo: il primo in avvio con Guccione che con un cucchiaio colpisce la traversa; il secondo con Ganz che trova pronto Pizzignacco a dire di no. Nelle file del Legnago Salus è Luppi a sfiorare il gol nella ripresa, ma la sua conclusione è salvata sulla linea di porta.

Negli altri incontri, si segnala il tris del Padova sul campo del Gubbio: tre punti che proiettano i biancoscudati di mister Mandorlini in testa alla classifica a pari punti con il Sudtirol, fermato sabato sul pareggio dalla Virtus; il Modena batte l'Alma Juventus Fano e si porta a tre punti dal duetto di testa. 

Questo mercoledì si disputerà l'ultimo turno del 2020: Virtus Verona e Legnago Salus giocheranno in trasferta, rispettivamente contro Sambenedettese e Arezzo.