Nell'anticipo di Promozione, Albaronco-Cologna Veneta 3-3


Termina con un pareggio pirotecnico, 3-3 il risultato finale, la sfida Albaronco-Cologna Veneta valida come anticipo della 23^giornata in Promozione giocata allo stadio Zamperlini. 

I rimpianti maggiori sono per i gialloblù di Salvatore Di Paola, che sono stati raggiunti in extremis quando ormai sembrava profilarsi la prima vittoria di questo girone di ritorno, tuttavia merito va anche alla squadra guidata da Emanuele Pennacchioni che non ha mai mollato nonostante sia stata costretta sempre a inseguire.

Gli ospiti chiudono in vantaggio 2-0 il primo tempo grazie alle reti siglate da Gasparetto e Pellizzari. Nella ripresa, Luca Avesani dal dischetto riapre la gara per i locali tuttavia il Cologna  Veneta ristabilisce le distanze con bomber Sinigaglia. L'Albaronco non ci sta: El Qorichy segna il 2-3 e all'ultimo minuto di recupero, con un altro rigore, sigla il definitivo pareggio con Luca Avesani che realizza così la sua personale doppietta.

"In questo girone di ritorno siamo un po' meno brillanti rispetto all'andata, tuttavia siamo stati bravi oggi a raddrizzare il risultato", ha commentato Luca Moretto, il secondo di mister Emanuele Pennacchioni. Pronta la replica di Gianni Fabbris, storico dirigente del Cologna Veneta: "Siamo molto dispiaciuti. Io non esprimo mai giudizi sull'operato degli arbitri ma credo che oggi la direzione arbitrale abbia influito in maniera decisiva sul risultato finale, peccato!" 

In classifica l'Albaronco sale provvisoriamente al secondo posto solitario con trentanove punti a meno undici dal Castelbaldo Masi mentre il Cologna Veneta aggancia a 30 un trenino formato da Castelnuovo Sandrà, Nogara e Aurora Cavalponica.