Nessun proclama per l'Aurora Marchesino


Nessun proclama, ma con la consapevolezza di disputare un buon campionato. L'Aurora Marchesino sta completando gli ultimi tasselli per la prossima stagione di Seconda Categoria. Sono sei i volti nuovi in casa gialloblù: il portiere Marco Fracca dal Cadidavid; i difensori Enrico Cattafesta e Tomas Scarpolini provenienti rispettivamente dall'Alba Borgo Roma e dal Dorial; i centrocampisti Davide Leonardi dal Pozzo e Matteo Raimondi ex San Giovanni Lupatoto; l'attaccante Kevin Rossi dal Sona Calcio.

"Manca giusto qualche ritocco soprattutto nel reparto arretrato", spiega il presidente Nicola Riolfi, "la rosa della squadra è rimasta pressoché la stessa dello scorsa stagione purtroppo interrotta dalla pandemia. Non potremo più contare su Matteo Cinquetti, che ha deciso di appendere le scarpe al chiodo".

In panchina è stata data piena fiducia a Paolo Novali e per lui è la terza stagione alla guida dell'Aurora Marchesino: prima dell'interruzione del campionato, la squadra occupava il secondo posto in classifica nel girone D di Seconda Categoria con cinque vittorie e una sola sconfitta, contro il Boys Gazzo.

Conclude Riolfi: "Non sappiamo ancora in quale girone saremo collocati, tuttavia il mio augurio è che il calcio dilettantistico possa riprendere con un cammino regolare dall'inizio alla fine. Fra due anni la società Aurora Marchesino taglierà il traguardo dei cinquant'anni di vita e sarebbe bello festeggiare il nostro club con un risultato sportivo importante".