Nessuna gioia per le veronesi di Serie D. Caldiero Terme pareggia. Ambrosiana e Sona calcio Ko.


 

Nessuna gioia per le veronesi nella giornata odierna di Serie D con un bilancio di un pareggio e ahimè due sconfitte.  

Nel girone B continua il momento nero del Sona Calcio, sconfitto 2-1 in trasferta dal Tritium e per i rossoblù è il quarto ko consecutivo. Dopo aver chiuso in svantaggio il primo tempo, l'inizio della ripresa sembra promettente per il Sona Calcio che trova dopo sete minuti il pareggio con Strada, ma la gioia viene subito smorzata dal nuovo vantaggio del Tritium e il risultato non cambierà più. Negli altri incontri, il Seregno batte nell'incontro di cartello la Casatese e si laurea campione d'inverno con una giornata d'anticipo; brutta sconfitta per il Crema, battuto in casa dal Ponte San Pietro mentre il Brusaporto, vittorioso in trasferta contro il Desenzano Calvina, sale al terzo posto; resta quarto il NibionnOggiono, nonostante l'1-1 contro il Vis Nova Giussano. In coda, il Breno si aggiudica lo scontro salvezza rifilando tre reti allo Scanzorosciate; emozioni e gol tra Caravaggio e Fanfulla, alla fine la spunta quest'ultima per 3-2.

Nel girone C, il Caldiero Terme pareggia in trasferta contro il Montebelluna e conquista il quinto risultato utile: i termali chiudono in vantaggio il primo tempo con la rete siglata di Rossi; nella ripresa arriva il pareggio della squadra friulana. Trasferta amara per l'Ambrosiana, che esce senza punti dalla tana dell'Arzignano Val Chiampo che s'impongono di misura: il gol vittoria della formazione vicentina arriva alla mezz'ora del secondo tempo.

Nelle altre partite, si è disputata l'ultima d'andata, brilla la Manzanese che cala il tris sul campo della Luparense e guida la classifica con tre lunghezze di vantaggio sul Trento che si fa rimontare dal Chions e si deve accontentare di un punto, 3-3 il risultato finale. Tre punti pesanti per il Campodarsego che batte in trasferta l'Union Feltre e si porta a meno tre dall'Ambrosiana e con quattro gare ancora da recuperare. Ennesimo rinvio per il Delta Porto Tolle: per il club rodigino gli incontri non giocati salgono a otto.