Non basta la quarta rete di Djordjevic per ottenere la vittoria al Bentegodi


Semper 4,5- Conferma l’insicurezza palesata nelle ultime partite. Immobile sulla spizzata di Strizzolo avendo battezzato fuori la palla. Dickemann 6,5- Gioca sistematicamente in spinta.  Mette in mezzo molti palloni, non sempre preciso. Leverbe 6- Confermato non denota incertezze, nella ripresa poiché il suo avversario non c’era più cerca anche di spingere in avanti. Cesar 6,5-Partita di assoluta tranquillità per il capitano che si becca un giallo per eccesso di foga. Brivio 6- Dopo un turno di riposo ritrova il posto. Non avendo preoccupazioni in difesa supporta l’attacco. (Pucciarelli 5- Dieci minuti per mettere freschezza e dinamismo ma denota i soliti difetti.) Segre 6- Piede sempre educato forse dovrebbe provare maggiormente il tiro da fuori. Esposito 6- E’ lui che dirige l’orchestra ma eccede in alcuni personalismi. Garritano 6,5- Nel primo tempo le azioni partono spesso dalla sua fascia. Dopo pochi secondi dal via mette in mezzo un pallone ma Rodriguez e mezzo metro indietro.(Meggiorini 5,5-Marcolini spera nella sua esperienza e dinamismo, ma, se si esclude un bel colpo di testa a scavalcare il portiere, non si vede in altre occasioni.) Vignato (foto)6,5- Il baby denota grande personalità, si fa dare la palla e non trema. Nella ripresa è l’unico che capisce che bisogna rimanere larghi contro una squadra tutta accampata a centro area. Mette in mezzo moltissimi cross, forse un po’ troppo telefonati, sul finire miracolo del portiere, con i piedi, su una sua incursione. Rodriguez 6- Dal primo minuto, forse a sorpresa. Lotta e combatte, però arriva sempre un’attimo in ritardo. Djordjevic 7- Rimette a posto la partita con uno splendido colpo di testa. Peccato per le numerose occasioni buttate al vento comunque segna solo lui ed è già arrivato a quattro marcature.