Non basta un ottimo Kalinic per tornare al successo


Pandur 6,5- Il portierino ha dei numeri. Due super interventi nel primo tempo e alcune buone uscite alte. Nessuna colpa sulle reti subite. Ceccherini 5,5-Portato a destra non dimostra la solita sicurezza. Si segnala per una palla tenuta acrobaticamente in campo che ha dato l’avvio a una pericolosa azione. Soffre la spinta felsinea dalla sua parte. Günter 6- Inizia male sullo scaltro Palacio poi gli prende le misure e lo neutralizza. (Dawidowicz 6 – Sfortunato, poco dopo il suo ingresso, un pallone, deviato involontariamente da Dimarco, lo beffa facilitando la rete di Palacio.) Dimarco 6,5-Parte subito a mille e, nella prima azione, conquista un angolo che lui stesso va a battere trovando, sul secondo palo, Günter sulla cui sponda Faraoni insacca. Sfortunato nella deviazione che mette fuori tempo Dawidowicz. Va un po' a corrente alternata. Faraoni 6,5- Segna da i attaccante la sua terza rete in campionato. Meglio quando spinge. Barák 5- Nonostante il grande impegno sembra non entrare mai in partita. Nel primo tempo rischia di prendersi due volte l’ammonizione che gli sarebbe costata la trasferta di Napoli, se la becca a inizio ripresa e Paro lo richiama. (Veloso 6- Il professore cerca subito di salire in cattedra ma sembra ancora un po' arrugginito, comunque ben tornato.) Ilíc 6- Buona prestazione per il bambino. Si fa trovare pronto anche in un paio di occasioni in difesa, ma il futuro è suo.  Lazovic 7 – È come sempre determinante nella catena di sinistra. Dialogo alla grande sia con Dimarco sia con Zaccagni. Serve due assist straordinari per Kalinic. Purtroppo sul primo la girata di testa si schianta all’incrocio mentre sul secondo la zampata del croato è mortifera. Bessa 6,5- Buona prestazione per l’italo brasiliano. Nel primo tempo si alza e si abbassa mettendo in difficoltà il centrocampo felsineo. Supporta bene Kalinic. Cala nella ripresa. (Taméze s.v.- Dieci minuti senza particolari note.) Zaccagni 6,5- Particolarmente, nel primo tempo, dialoga alla grande con Lazovic, nella ripresa da l’avvio all’azione del raddoppio. Anche lui cala nel finale. (Salcedo s.v- Una decina di minuti con il tentativo di tiro neutralizzato da un difensore.) Kalinic 7,5 (foto)- Ottima prestazione dell’ex Fiorentina. Lotta gagliardamente con i difensori mettendoli in difficoltà tanto che Mihajlovic gli cambia la marcatura. Gioca spesso spalle alla porta per far salire la squadra. Sfortunato nel primo tempo quando con un’imperiosa girata di testa colpisce in pieno l’incrocio dei pali. Da avvoltoi dell’are ala rete del vantaggio. Esce stremato. (Lasagna s.v.- Dieci minuti per cercare, con la sua velocità, di ottenere la vittoria. Tenta un bel tiro a giro ma non ha successo.)