Non c'è attimo di tregua per la Serie C. Mercoledì di nuovo in campo


Non c'è un attimo di tregua per il girone B di Serie C. Neanche il tempo di metabolizzare gli scontri della 30^giornata, che le squadre dovranno di nuovo scendere in campo per il turno infrasettimanale del campionato, la 12^ di ritorno. 

La Virtus è chiamata a rialzare la testa, dopo le ultime quattro sconfitte consecutive: giocherà al "Danilo Martelli" contro il Mantova con i virgiliani che sono in serie positiva da quattro turni dove hanno raccolto sei punti frutto di una vittoria e tre pareggi consecutivi, ultimo quello di domenica contro il Modena. 

Il Legnago Salus proverà a centrare il colpaccio dopo la grande vittoria contro l'Alma Juventus Fano: al "Romeo Galli" di Imola affronterà l'Imolese che non sta attraversando un buon momento e nelle ultime cinque gare ha raccolto solo un punto.

Due saranno gli incontri di cartello: nei piani alti della classifica spicca Sudtirol-Modena con gli altoatesini che nelle ultime sei gare hanno raccolto dodici punti frutto di tre vittorie e tre pareggi; nella zona che scotta si segnala Alma Juventus Fano-Arezzo e qui sono in palio punti pesantissimi. La capolista Padova ospiterà il Feralpisalò con l'obiettivo di vincere e cancellare il passo falso contro la rivelazione Matelica. Il calendario sarà completato da Carpi-Vis Pesaro, Cesena-Matelica, Fermana-Trestina, il derby perugino Gubbio-Perugia e Sambenedettese-Ravenna.