Non omologata Aurora Cavalponica-Seraticense: sarà ripetuta


Incredibile ma vero. Non è stata omologata nel campionato di Promozione la gara Aurora Cavalponica-Seraticense, terminata in parità con il risultato di 2-2.

Domenica scorsa l'arbitro Gobbo di Padova aveva commesso un errore tecnico alla mezz'ora del secondo tempo, espellendo per doppia ammonizione il giocatore n. 4 della Seraticense Simone Fava che in realtà non era mai stato ammonito. La squadra vicentina aveva contestato subito l'errore, ma l'arbitro era rimasto fermo nella sua decisione. Alla consegna dei documenti, la Seraticense dichiarava che Gobbo aveva inserito tra gli ammoniti del primo tempo proprio Fava, mentre in realtà l'ammonizione era stata combinata al compagna di squadra, il n. 3 Ernesto Mucenj. 

Il giudice sportivo, preso atto che dal referto arbitrale non era emerso nulla e nemmeno nel supplemento di rapporto, ha visionato il filmato dell'incontro e qui ha riscontrato l'errore tecnico arbitrale ed è emerso che effettivamente era stato ammonito il n. 3 e non il n. 4.

Così è stato accolto dal giudice sportivo il ricorso della Seraticense e la gara contro l'Aurora Cavalponica sarà ripetuta il prossimo 25 Aprile alle ore 15:30.