Pareggio beffardo per Virtus Verona. Gubbio/Virtus Verona 2-2


Un pareggio che ha il sapore della beffa. La Virtus Verona strappa un punto, 2-2 il risultato finale, dalla trasferta con il Gubbio al termine di una gara emozionante e palpitante soprattutto negli ultimi minuti.

Nel primo tempo, complice il caldo, non succede nulla fino al 34' quando Odogwu fa le prove del gol sfiorando con un colpo di testa il bersaglio grosso. La rete arriva pochi minuti dopo: scocca il 40' quando Da Silva gli fornisce un fantastico assist e i rossoblù chiudono in vantaggio il primo tempo anche se non manca il brivido con Giacomel che compie un miracolo su conclusione di Cesaretti.

La ripresa si apre con un Gubbio deciso e la Virtus soffre: al 9' la formazione umbra trova il pareggio con Sbaffo e al 17' colpisce un palo. 

Negli ultimi minuti succede di tutto: al 44' Odogwu, ancora lui, trova la rete del raddoppio ma la gioia di vedere i ragazzi di Gigi Fresco alzare le mani al cielo per  la vittoria dura poco; in pieno recupero ancora Sbaffo, con un eurogol, ristabilisce la parità per il Gubbio.

Dopo due giornate, volano in testa a punteggio pieno Padova (6-1 all'A.J. Fano), Carpi (3-2 al Sudtirol) e Reggio Audace (2-1 al Ravenna). 

Domenica prossima la Virtus Verona torna al Gavagnin Nocini e affronterà il Cesena: arriverà la vittoria di prestigio per i ragazzi di Gigi Fresco?