Parla ceco la XVI edizione dell’Adigemarathon.


Con un emozionante arrivo allo sprint, dopo 35 km, si è conclusa la XVI edizione dell’Adigemarathon. Sotto lo striscione d’arrivo di Pescantina, in 2 ore 3 minuti e 3 secondi, il K2 olimpico senior ceco Mojzisek/Zavrel dell’Usk Praga ha bruciato, per un secondo, il K2 olimpico senior, del CUS Milano, formato dai campioni italiani Under 23 Giulio Bernocchi/Stefano Angrisani. <<E’ stata una gara bellissima>> ha commentato Luciano Bonfiglio, Presidente Nazionale della FICK, al termine della gara <<sono orgoglioso della medaglia d’argento dei nostri ragazzi al termine di una grande prestazione>>. Felici, seppur con un po’ di rammarico, i ragazzi lombardi <<Li abbiamo ripresi dopo una quindicina di km e li abbiamo superati, eravamo davanti fino a tre km dall’arrivo poi, purtroppo, ai trecento metri, ci siamo toccati e non siamo più riusciti a rimontarli.>> Grandi complimenti da parte degli organi federali ai Canoa Club di Pescantina e Borghetto d’Avio che hanno stupendamente organizzato la competizione che ha visto ai nastri di partenza quasi 1500 concorrenti e che si è confermata come la più importante e spettacolare manifestazione canoistica fluviale italiana.