PARTE LA STAGIONE TURISTICA A BARDOLINO


Dopo la quota record di 218 eventi durante la stagione scorsa, si riparte con un nuovo record: 232 appuntamenti, trainati dalla novità Vinitaly and the City.

 

Quota 232 appuntamenti da oggi a febbraio 2018, più di un evento ogni due giorni per rendere magico il soggiorno di turisti e visitatori. Una stagione da record, quindi, quella si sta aprendo a Bardolino, che verrà inaugurata dal prestigioso Vinitaly and the City in partenza il prossimo 7 aprile. Rassegne di spettacoli, concerti, degustazioni, mostre, appuntamenti sportivi e feste tradizionali allieteranno le giornate del Comune che ha fatto registrare nel 2016 oltre 2 milioni di presenze, facendo segnare un incremento del 3% rispetto al 2015. La presentazione del cartellone si è tenuta martedì 28 marzo, con la piacevole complicità dello splendido panorama sul Lago di Garda di Villa Carrara Bottagisio, dal sindaco di Bardolino, Ivan De Beni, il Presidente di Fondazione Bardolino Top, Fernando Morando, il consigliere del Consorzio Lago di Garda Veneto, Enrico Padovani, dal vicedirettore di VeronaFiere, Mario Rossini e dal presidente di Agsm, Fabio Venturi.

Prima tappa di questo cartellone record saranno i cinque giorni di Vinitaly and the City, dal 7 all’11 aprile. Il fuori salone della più importante manifestazione vinicola del mondo, Vinitaly, sbarca, dunque anche a Bardolino. Saranno cinque giorni dedicati a tutto il territorio scaligero, in cui le aziende vinicole, i consorzi e le realtà economiche si metteranno in mostra all’interno di quella prestigiosa vetrina che è il lungolago di Bardolino e il Parco Carrara Bottagisio. Non mancheranno gli appuntamenti culturali e musicali, con spettacoli musicali di artisti di fama nazionale, storytelling, degustazioni guidate e incontri con gli autori.

La settimana successiva tocca alla quattro giorni della Pasqua a Bardolino, dal 14 al 17 aprile, che porterà sul lungolago un evento dal sapore mediterraneo, Tasting Sicily in Bardolino: decine di aziende dell’enogastronomia e dell’artigianato tradizionale siciliano si affiancheranno a percorsi di degustazione di prodotti locali sulla piazzetta del Porto offerti dal Museo del Vino e dal Museo dell’Olio.

Ampio spazio durante tutta la stagione sarà dato alla musica, con oltre 100 serate organizzate dalla Filarmonica Bardolino, dall’Italian Opera Concert e dalla Fondazione stessa, sia all’aperto che al coperto.

Gli appuntamenti culturali si apriranno il 21 aprile con la Mostra Artisti Bardolinesi nella Sala della Disciplina e si chiuderanno ad ottobre con il Festival della Geografia. Nel mezzo l’elegante e prestigioso Parole sul’Acqua ed altre decine di eventi a sfondo culturale.

Come da tradizione Bardolino è Festa dell’Uva, arriva all’edizione 88. Confermate le date dal 28 settembre al 2 ottobre per la manifestazione che omaggia il rosso del territorio e che richiama in paese decine di migliaia di visitatori. L’edizione 2016 si è chiusa con la vendita di oltre 65 mila bicchieri e per il 2017 si punta a superare questo record.

Ma Bardolino è anche Palio del Chiaretto. Quest’anno l’appuntamento è dal 2 al 4 giugno, con il rosa che invade lungolago e centro storico, per un appuntamento elegante e di classe dedicato al delicato vino rosato.

Altro grande protagonista di Bardolino è lo sport e gli eventi ad esso dedicati. Dal Triathlon del 10 giugno, al Garda Classic Car Show del 2 Luglio, dalla celeberrima corsa podistica “10 di Bardolino” ad ottobre ai trofei internazionali di calcio giovanile di inizio maggio.

La guida eventi 2017, suddivisa in tre edizioni bimestrali, sarà stampata in 40mila copie e verrà distribuita attraverso l’ufficio di informazione accoglienza turistica (Iat), e consegnata a partire da oggi a tutti gli alberghi e strutture ricettive di Bardolino.

 

Fondamentale, come sempre, è la presenza dei partner della Fondazione Bardolino Top, indispensabile per la creazione di manifestazioni di qualità: Melegatti, Agsm, Funivia Malcesine Monte Baldo, Gardasee.de, 3A-Antonini, Parco Giardino Sigurtà, Carnet Verona e Radio Studio Più. così come la collaborazione con i soci della Fondazione: l’Associazione Ristoratori De Gustibus, Confcommercio, Associazione Artigiani Bardolino, Lago di Garda Veneto e l’Associazione Albergatori Bardolino.