Poco ChievoVerona a Trapani


Semper 6,5- Nulla può sul colpo di testa di Evacuo. Sempre molto attento evita altre segnature. Dickmann 7- L’uomo che spinge con maggior intensità per tutta la gara. Mette in mezzo palloni interessanti non sfruttati.  Vaisanen 5,5- Forse condizionato dalla botta, subita in una mischia su azione d’angolo, rientra ma non sembra molto lucido. Prima sbaglia un disimpegno favorendo Biabiany quindi si fa beffare da Evacuo su un pallone che vede arrivare.  Cesar 6- Cerca di far vale il mestiere ma Evacuo non è meno esperto di lui. Becca un evitabile giallo che lo porterà alla squalifica. Poi s’infortuna sperando che non sia niente di grave. Cotali 6- Frena le incursioni, per altro scarse, degli avanti siciliani, cerca poi di andare in aiuto agli attaccanti ma non sempre è preciso. Segre 5,5- Parte bene poi lentamente si eclissa. (Bertagnoli 6- Gioca un buon secondo tempo sfiorando anche la marcatura nell’unico angolo battuto dal Chievo.) Esposito 5,5- Non sempre preciso in fase di regia, opera al meglio quando ha di fianco  Obi. Non copre sul cross di Coralpi. Garritano 5,5 – Il calabrese, ormai è assodato, rende meglio quando entra a partita in corso. Alterna buone giocate a errori da principiante. (Ceter s.v.- Venti minuti senza incidere.) Vignato 6,5- Uno dei pochi che ha il piede educato. Meglio quando agisce dietro le punte di quando è spostato sull’esterno.  Meggiorini 6- Nei primi minuti deve subire l’irruenza pesante e fallosa di Scognamillo che, forse, lo intimidisce perché poi si allontana sempre più dall’area.  Rodriguez 5- Un tempo a lottare fisicamente con tutti i difensori ma non riesce nelle cose che normalmente fa bene cioè le sponde. (Djordjevic 6- Rientra dopo due mesi, sufficienza per incoraggiamento.)