Primi resoconti dopo gare 23 Novembre dalla Serie D alla Prima Categoria


SERIE D

Giornata nera per Villafranca, Virtus Vecomp e Legnago

Un turno di Serie D nerissimo per le nostre squadre veronesi, iniziato male e proseguito nel peggior dei modi con tre sconfitte. Nell'anticipo del sabato, il Villafranca crolla 0-4 davanti alle telecamere di Rai Sport contro il Sondrio: dopo un buon primo tempo, i castellani di mister Soave crollano nella ripresa. Nelle gare giocate alla domenica e rimanendo nel girone B, niente da fare per la Virtus Vecomp, che cade di misura in casa contro il Castiglione: tre punti che permettono alla realtà mantovana di conservare il secondo posto dietro il Seregno. Nel girone C il Legnago Salus perde 1-3 in trasferta contro l'Ital Lenti Belluno, con quest'ultima che si conferma la terza forza del campionato dietro Altovicentino e Biancoscudati Padova: segna Fioretti, ma non basta per i biancazzurri di mister Rossi.  

Eccellenza

Cerea perde e scivola al terzo posto

Una domenica da archiviare in fretta per il Cerea che perde 0-2 nella trasferta contro il Campodarsego ora nuova capolista e scivola al terzo posto, scavalcato pure dall'Adriese che riscatta la sconfitta di Oppeano battendo fra le mura amiche il Bardolino, con la compagine di mister Giuseppe Brentegani che è stata sconfitta di misura dai rodigini. I granata di Roberto Maschi, prima della sconfitta in terra padovana, erano stati battuti solo alla prima giornata, quando al Pelaloca la spuntò il Loreo: protagonista del Campodarsego è stato Volpato, autore di una doppietta. Spostando l'attenzione alle altre realtà di casa nostra, debutta con un pareggio Marco Puma Montagnoli sulla panchina del Vigasio: 2-2 per i biancazzurri nella tana del Montecchio con Guandalini e il solito Ballarini che rispondono alle reti della squadra vicentina. L'Ambrosiana vince il derby contro la Sambonifacese e al Tizian di San Bonifacio decide la rete di Pasini: i rossoneri di mister Chiecchi salgono al quinto posto in classifica e riscattano così la sconfitta subita in Coppa Italia. L'Oppeano centra il colpaccio contro il Dolo e per i biancorossi di Simone Boron è il secondo successo di fila, dopo di quello ottenuto domenica scorsa contro l'Adriese: le reti del 2-0 finale portano la firma di Lorenzetti e bomber Sabatini. Il Team Santa Lucia Golosine non sa più vincere fra le mura amiche: la Marosticense vince 2-1 e per i ragazzi di mister Facci è il terzo stop interno consecutivo, dopo le battute d'arresto contro Ambrosiana e Oppeano.

Promozione

Caldiero Terme supera ostacolo Zevio, splende Alba Borgo Roma

Al Caldiero Terme di questi tempi nemmeno lo Zevio riesce ad opporre resistenza e per i termali arriva la nona vittoria stagionale, 2-0 il risultato finale con le reti firmate da Vecchione e Fracasso. Dietro la squadra di Roberto Piuzzi, rallenta il Valgatara, che pareggia 2-2 nella sfida tra neo promosse contro l’Aurora Cavalponica: Giacopuzzi apre le danze per i valpolicellesi, Crivellaro e bomber Borgatti capovolgono il risultato: ci pensa Faustini a mettere le cose a posto e mister Pienazza può tirare un sospiro di sollievo. Nei quartieri alti splende l’Alba Borgo Roma che batte il Concordia e aggancia al terzo posto lo Zevio: la rete vittoria per i giallo-rossi del direttore sportivo Annechini porta la firma di Leonardi. Non si ferma la corsa del Sona M. Mazza, che espugna pure il campo della Polisportiva Virtus: 2-0 per la squadra di Mario Colantoni e per non smentirsi, segna ancora Lorenzo Meda, mentre il raddoppio porta la firma di Bidese. Prima vittoria del Garda targato Gigi Possente e ai lacustri basta Beverari per piegare il Cadidavid; colpaccio esterno pure per la Belfiorese di Lucio Merlin, che con Da Silva e Caldana s’impone contro il Castelnuovo Sandrà, con quest’ultima che incassa la terza sconfitta consecutiva. Prova di forza della Provese, che riscatta la sconfitta contro il Valgatara e per i rossoneri è poker alla Montebaldina Consolini, che ora scivola all’ultimo posto della classifica: dopo la rete di Molini, si scatenano Tardiani, Peroni, Billo Viola e Fortunato. Finisce in parità tra Lugagnano e San Martino Speme: Galiazzo illude i gialloblù di Pippo Damini, ci pensa Marcolini a rimediare per i nerazzurri di mister Sona.

Prima Categoria girone A

Olimpica Dossobuono in fuga

Il Valpolicella spaventa la capolista Olimpica Dossobuono, ma la gioia della rete di Oliosi viene vanificata dal pareggio di Aliperti e ci pensa Gamberoni a segnare la rete vittoria: mastica così amaro il presidente Boscaini, mentre dall’altra parte tira un sospiro di sollievo mister Bozzini, anche perché per le dirette avversarie è una giornata incolore. Il Povegliano batte il San Zeno: ci pensa Iacobucci a castigare la squadra del presidente Casale e vendicare così la sconfitta subita in Coppa ai rigori qualche settimana fa. Il Pastrengo sbatte sul muro del Pozzo e così si deve accontentare di un punto; il San Giovanni Lupatoto sbaglia un rigore, si illude con Pianezzola nella sfida contro l’Audace, ma ancora una volta decisivo è Gustavo Maschi che segna la rete del pareggio. Il Pedemonte sfrutta a dovere il turno casalingo e batte 2-0 il Croz Zai, grazie a un rigore di Cuoghi e al raddoppio di Righetti; vittorie lontane dalle mura amiche per Castel d’Azzano e Calcio Bussolengo, che s’impongono contro Avesa e Raldon, con quest’ultime che restano inguaiate nelle ultimissime posizioni di classifica. Finisce con due reti a testa la sfida tra Arbizzano e Gabetti Valeggio: De Luca apre le danze per i gialloblù di mister Beltrame, pareggia Baccoli e capovolge il risultato Damiano Meda, ci pensa Zapali a mettere il sigillo della definitiva parità.

Prima Categoria girone B

Union Grezzana senza freni

L'Union Grezzana non conosce ostacoli e i ragazzi di mister Matteoni battendo in rimonta pure il Montorio, portando a nove le vittorie stagionali. La squadra del presidente Peroni va per prima a segno con Ala, poi si scatenano Cinquetti, doppietta per lui, Cristofoli e Castelli. Solo il Chiampo tiene il passo dell'Union Grezzana, con la compagine vicentina che s'impone 3-0 nella tana del Bevilacqua e con bomber Chiarello che non si smentisce e segna una doppietta. Il Nogara esce battuto dal campo del Calcio Tezze e la squadra vicentina aggancia così i biancorossi di mister Bertelli al quarto posto insieme all'Albaronco, che piega di misura la Scaligera 2003 con una rete di Monastero. Vittorie convincenti per Casaleone e SanguinettoVenera: tre reti per i leoni della bassa, che con Pasquali e una doppietta di Zivani battono l'Isola Rizza, mentre i castellani ne rifilano altrettante al Real Monteforte, con quest'ultima che resta ultima in classifica in compagnia del Football Club Roncà. L'Illasi parte forte contro il Lonigo andando in doppio vantaggio con Tosadori e Alberti, ma poi si spegne e alla distanza esce la squadra vicentina che alla fine la spunta addirittura per 3-2. Giornata da archiviare in fretta pure per il Football Club Roncà, che si arrende 1-2 fra le mura amiche contro il Real San Zeno: Stenco prova a riaprire la gara, ma la sua rete non basta.