Ripresa dei campionati in Serie D. Vince il Sona Calcio. Pareggia il Caldiero Terme


Non si può dire che la ripartenza del campionato di Serie D sia avvenuta sotto i migliori auspici; non sono mancate le partite rinviate e tra le formazioni veronesi, non ha giocato l'Ambrosiana che avrebbe dovuto affrontare la Luparense. 

Nel girone B, continua a brillare il Sona Calcio: i rossoblù di Marco Tommasoni, dopo il successo di domenica scorsa contro il Desenzano Calvina, si regalano un'altra domenica da protagonisti imponendosi nella tana dello Sporting Franciacorta: la rete vittoria arriva in extremis con una magia su punizione di Boccalari ma quello che conta è aver portato a casa tre punti fondamentali.

Nelle altre gare giocate, nessuna è terminata in parità ed ha prevalso il fattore campo con le vittorie di Casatese, Desenzano Calvina, Real Calepina e Seregno che hanno battuto rispettivamente Fanfulla, Vis Nova Giussano, Caravaggio e Tritium mentre sono state rinviate Breno-Nibionnoggiono, Brusaporto-Ponte San Pietro, Villa Valle-Crema e Virtus Ciseranobergamo-Scanzorosciate. In classifica guidano a pari punti Seregno e Real Calepina con 15 punti; il Sona Calcio sale a 10.

Nel girone C, il Caldiero Terme pareggia 2-2 sul campo del Cjarlins Muzane: i giallo-verdi vanno sotto, recuperano con Filiciotto e vanno in vantaggio su autorete, ma alla fine si devono accontentare di un punto. Nelle altre gare giocate, sono arrivate vittorie casalinghe per Arzignano Val Chiampo e Belluno, sconfitte rispettivamente Cartigliano e Mestre; la Manzanese cala il poker in trasferta contro la capolista Delta Porto Tolle e lontano dalle mura amiche sorridono anche Adriese e Union Clodiense Chioggia. Oltre a Ambrosiana-Luparense, sono state rinviate Campodarsego-Virtus Bolzano, Este-Montebelluna e Trento-Union San Giorgio Sedico. In classifica, il Delta Porto Tolle comanda con 18 punti, Caldiero a 14 mente l'Ambrosiana è ferma a 5.