Scatto della giornata dilettantistica dalla Serie D alla Terza Categoria dopo gare 13 Ottobre


 

SERIE D

Solo l'Ambrosiana alza le mani al cielo dopo l'ottava giornata in Serie D. I ragazzi di Tommaso Chiecchi battono in rimonta il Belluno e ritrovano la gioia dei tre punti che mancavano dalla terza giornata, ossia dal derby contro il Vigasio. Spostando l'attenzione proprio sui biancazzurri di mister Orecchia, si attendeva la pronta riscossa davanti al proprio pubblico dopo la battuta d'arresto contro la Luparense, ma purtroppo arriva un'altra sconfitta e al triplice fischio finale fa festa il Mestre che porta via i tre punti. Nelle gare disputate lontane dalle mura amiche, arriva un buon punto per il Villafranca che pareggia nello scontro diretto contro il Calcio Montebelluna: era importante rispondere con un risultato positivo dopo l'eliminazione in Coppa Italia e così è stato per i ragazzi di mister Artioli. Trasferta positiva per il Caldiero Terme che pareggia contro l'Union Feltre: i termali vanno sotto su rigore, ma sempre dagli undici metri ci pensa Zerbato a mettere le cose a posto. Niente da fare per il Legnago Salus, che esce senza punti dall'infuocato campo di Delta Porto Tolle: i rodigini vincono 2-0. Negli altri incontri, il Cartigliano butta alle ortiche due punti nella tana del Tamai tuttavia conserva il primato, anche se dietro sono ora vicinissime Luparense (1-1 contro Union Clodiense Chioggia) e Campodarsego (4-2 al Cjarlins Muzane). L'Este supera in casa il Chions mentre l'Adriese affonda con sei gol il San Luigi. Nel prossimo turno, ci saranno le sfide interne per Caldiero Terme, Legnago Salus e Villafranca che affronteranno rispettivamente Tamai, Cjarlins Muzane e Delta Porto Tolle mentre Ambrosiana e Vigasio proveranno a uscire indenni dai campi di Cartigliano e Belluno.

ECCELLENZA

Se la testa della classifica vede al comando il Giorgione grazie ai tre punti conquistati sul campo del Montecchio Maggiore, la seconda posizione è occupata da tre formazioni veronesi: sono il Sona Calcio grazie al poker ottenuto nel derby contro il Team Santa Lucia Golosine, la Belfiorese che supera in rimonta l'Abano e il San Martino Speme che rifila la quaterna al Pozzonovo. E' una giornata completamente da dimenticare per Garda e Valgatara: i lacustri di mister Paolo Corghi alzano bandiera bianca contro il Camisano mentre i valpolicellesi di bomber Marchesini perdono contro il Castelbaldo Masi. Nelle altre sfide, il Borgoricco si aggiudica il derby padovano contro l'Arcella mentre l'Albignasego s'impone in trasferta contro la Godigese. Domenica prossima i fari saranno puntati sulla sfida tutta veronese Team S. Lucia Golosine-San Martino Speme mentre il Garda farà visita alla capolista Giorgione.

PROMOZIONE

Dopo sei giornate, ancora una neo promossa in testa alla classifica e ora è il Pescantina Settimo che guarda tutti dall'alto grazie al colpaccio contro l'Albaronco. Finisce in parità l'incontro di cartello Cologna Veneta-Montorio con le squadre che si dividono la posta con due reti a testa. La Polisportiva Virtus si conferma ancora una volta vittoriosa in trasferta e questa volta è l'Oppeano ad arrendersi. Isola Rizza e Aurora Cavalponica sognano il colpaccio, ma Calcio Mozzecane e Castelnuovo Sandrà riescono a raddrizzare la gara. Rompe il ghiaccio il San Giovanni Lupatoto che supera di misura il Nogara e mister Marco Burato può finalmente alzare le mani al cielo: è la sua prima vittoria nel campionato di Promozione. L'Atletico Città di Cerea va in doppio svantaggio, rimonta ma alla fine è il Badia Polesine a vincere e Simone Marocchio mastica amaro. Niente da fare per il Povegliano, che perde in casa contro il Sitland Rivereel e resta fanalino di coda.

PRIMA CATEGORIA

Nel girone A di Prima Categoria, l'Alba Borgo Roma soffre ma alla fine espugna il campo del Caselle e resiste in testa alla classifica. Dietro il team di mister Devis Padovani, avanzano San Zeno e Lugagnano: i granata piegano il Concordia mentre i gialloblù espugnano il campo dell'Arbizzano. Vittorie convincenti per Croz Zai e Pedemonte: la compagine di Doriano Pigatto rifila tre reti al Valpolicella mentre i ragazzi di Antonio Ferronato piegano in rimonta l'Olimpica Dossobuono. Torna alla vittoria il Malcesine: i tre punti arrivano nella tana del Cadidavid e il presidente Simeone Casella può finalmente tirare un sospiro di sollievo. Il solito Castelli illude il Real Grezzanalugo, il Quaderni pareggia e porta via un punto, tuttavia per i villafranchesi la classifica piange ancora con l'ultimo posto. Arriva un pirotecnico pareggio tra Montebaldina Consolini e San Peretto con la gara che termina con tre gol a testa. Nel girone B, il Sovizzo centra il colpaccio contro il Pozzo e consolida il comando mentre per la formazione di Massimiliano Canovo arriva la sesta sconfitta in altrettante gare. Dietro la compagine vicentina, balzo in avanti arrivano dal Valdalpone Roncà grazie ai tre punti ottenuti contro ll Tregnago e dall'Illasi che supera il San Giovanni Ilarione. Prima vittoria stagionale per la Pro San Bonifacio che batte la Scaligera e match winner è Scarabello che segna proprio alla sua ex squadra. Il Bovolone affonda in casa contro l'Audace che cala il poker; finisce in parità con due reti a testa la sfida Casaleone-Chiampo mentre restano inviolate le porte nell'incontro Zevio-Valtramigna Cazzano. Domenica dal sapore amaro per il Castel d'Azzano che perde in trasferta contro il Real San Zeno Arzignano.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda Categoria, nel girone A non si ferma la marcia del Peschiera che cala il settebello contro il Pieve San Floriano; il Bussolengo batte il Calmasino e sale al secondo posto, approfittando del pareggio interno del Pastrengo contro il Sant'Anna d'Alfaedo. Nel girone B, la Polisportiva Intrepida impone il pari all'Olimpica Ponte Crencano e il Pizzoletta con la cinquina rifilata al Cadore ritrova la testa solitaria della classifica. Il girone C, se non fosse stato per la sconfitta del Real Monteforte, sarebbe stato da incorniciare per le veronesi con le vittorie di Provese, Locara e Sambonifacese tutte ottenute in trasferta mentre il Borgo Soave sfrutta il turno casalingo. Nel girone D, non si ferma la corsa del Bevilacqua che contro l'Atletico Vigasio centra la sesta vittoria in altrettante partite. Sorridono alla prima vittoria stagionale il Gsp Vigo e il Sustinenza: per entrambe il successo arriva in trasferta rispettivamente contro Cà degli Oppi e Colognola ai Colli.

TERZA CATEGORIA

In Terza Categoria, nel girone A il Borgo San Pancrazio incassa la prima sconfitta stagionale contro l'Ausonia Sona United e ora divide il primato con Team San Lorenzo e Noi La Sorgente, entrambe vittoriose lontano dalle mura amiche rispettivamente contro Ares Calcio e Rivoli. Nel girone B, il Porto Legnago batte di misura il Sule e ritrova la testa solitaria della classifica, complice il pareggio interno del Gazzolo contro la Polisportiva Amatori Bonferraro. Nei piani alti della classifica anche il Roverchiara, grazie ai tre punti ottenuti contro il Real Minerbe.