Secondo ko per Virtus Verona: Virtus Verona/Carpi 1-2


Non è un bel momento per la Virtus Verona. Dopo il ko di domenica scorsa contro il Modena arriva il secondo stop consecutivo, questa volta contro il Carpi nell'anticipo della 16^ma giornata. Al Gavagnin Nocini la squadra emiliana conferma il momento magico e centra la quarta vittoria di fila dopo aver sconfitto nei precedenti incontri Ravenna, Arzignano Val Chiampo e Fermana.

I rossoblù di Gigi Fresco  chiudono sotto di un gol il primo tempo: il vantaggio del Carpi porta la firma di Jelenic dopo undici minuti su assist di Vano. La Virtus potrebbe pareggiare e non mancano le proteste per un presunto fallo da rigore su Gasperi, ma l'arbitro lascia correre. 

Nella ripresa, i rossoblù soffrono in avvio ma Chiesa è decisivo e salva la propria porta su Vano. Il pareggio arriva al 19': il portiere Nobile si lascia sfuggire il pallone su corner di Danti e la palla finisce in rete. La gioia dura poco e dopo due minuti il Carpi torna nuovamente in vantaggio: la difesa si perde Vano che, sempre sugli sviluppi di un calcio d'angolo, realizza di testa l'1-2.

Entrano in campo Manarin e Lupoli, ma il risultato non cambierà più e per la Virtus Verona arriva la settima sconfitta stagionale. Tra le note non positive, si segnala l'espulsione di Gigi Fresco per proteste.

Nel prossimo turno si giocherà ancora di sabato e ci sarà il derby al "Menti" contro l'Arzignano Val Chiampo.