Serie D: Ambrosiana pareggia e festeggia la salvezza. Caldiero un punto d'oro a Mestre. Eccellenza: il Valgatara pareggia e conserva comando. Vigasio batte Montecchio Maggiore


SERIE D

Fermo il girone B, si è disputato il recupero della 28^giornata Tritium-Sporting Franciacorta terminato 1-1, l'attenzione in Serie D era rivolta tutta al girone C dove si è disputata la 35^giornata, quart'ultima di campionato. Il Trento batte il Campodarsego e può finalmente alzare le mani al cielo per la conquista della Serie C, dopo una stagione condotta sempre al vertice. L'Ambrosiana pareggia in casa 1-1 contro il Delta Porto Tolle e per i valpolicellesi di mister Tommaso Chiecchi (nella foto) la salvezza ora è matematica: la prossima stagione sarà la quinta consecutiva in Serie D. Tornando alla gara, l'Ambrosiana passa per prima in vantaggio con Zanetti, subisce il pareggio con una sfortunata autorete di Spiazzi e tuttavia conserva il pareggio fino alla fine nonostante l'inferiorità numerica per l'espulsione di Metlika. Pareggio anche per il Caldiero Terme, che strappa un punto dal campo del Mestre e tiene ancora accesa la speranza di centrare i play off: i termali di Cristian Soave passano in vantaggio con bomber Zerbato, ma la vittoria non va in cassaforte perché i veneziani pareggiano subito. Nelle altre gare, la Manzanese s'impone in trasferta contro la Montebelluna e si riprende il secondo posto, complice il pareggio dell'Arzignano Val Chiampo contro la Luparense. Nella zona play off, brilla l'Union Clodiensechioggia che piega di misura la Virtus Bolzano, mentre in coda non deludono Este e Union Feltre, battute rispettivamente Cjarlins Muzane e Cartlgliano. Infine si segnalano i successi casalinghi per Belluno e Union San Giorgio Sedico, che superano rispettivamente Chions e Adriese. 

ECCELLENZA 

In Eccellenza, la sesta giornata va in archivio con una vittoria, due pareggi e una sconfitta per le veronesi. Il Valgatara era chiamato a difendere il primato nella delicata trasferta contro il Calcio Schio che al contrario cercava la prima vittoria. Alla fine i valpolicellesi centrano l'obiettivo prefissato, portano a casa un punto e conservano la vetta. I ragazzi di Jody Ferrari vanno sotto, ma ribaltano il risultato con Filippini e Rambaldo, ma i vicentini recuperano e alla fine le due squadre si dividono la posta. Non è solo il Valgatara a guidare la classifica e con i valpolicellesi c'è il Camisano che s'impone 2-0 sul campo del San Martino Speme, ma la gara sembrerebbe macchiata da un errore tecnico da parte dell'arbitro e di più ne sapremo in settimana se il risultato verrà omologato. Torna a vincere e sperare di occupare le primissime posizioni il Vigasio  che supera 2-1 il Montecchio Maggiore e a far felice il presidente Cristian Zaffani ci pensano Roveretto e Antenucci. Non riesce a ripetersi il Villafranca e dopo la splendida vittoria contro il Montecchio Maggiore, non va oltre il pareggio contro l'Arcella e i blaugrana di Paolo Corghi si devono accontentare di un punto. Domenica prossima si giocheranno Arcella-Calcio Schio, Camisano-Villafranca, Valgatara-Bassano e Vigasio-San Martino Speme; riposerà il Montecchio Maggiore.