Serie D: Sona Calcio pareggia. Vincono Caldiero Terme e Ambrosiana. Eccellenza: Villafranca e San Martino Speme alzano la voce. Valgatara ko.


SERIE D

Una domenica che va in archivio con risultati positivi per le veronesi di Serie D a meno tre giornate dalla fine del campionato. Nel girone B, il già salvo Sona Calcio porta via un punto dal campo della Vis Nova Giussano, 1-1 il risultato finale. Succede tutto nella ripresa e sono i rossoblù di Filippo Damini a passare per primi in vantaggio con Rossi, pareggiano i bergamaschi e il risultato resterà tale fino alla fine. Nelle altre partite, il Seregno batte il Brusaporto, ma deve ancora rimandare la festa promozione; il Fanfulla batte in trasferta il Crema e resta a meno sei dalla vetta. In coda, il Tritium batte nello scontro diretto lo Scanzorosciate che resta così ultimo e vede vicina la retrocessione. Nel girone C fanno festa sia Caldiero Terme che Ambrosiana, entrambe vittoriose. Manita per i termali che battono l'Union San Giorgio Sedico e restano agganciati al treno dei play off. Le reti portano la firma di Baschirotto e Zanazzi nel primo tempo; nella ripresa arrotondano per la gioia di mister Cristian Soave Zerbato, Proch e Peli. I valpolicellesi s'impongono 3-2 in trasferta contro il Cjarlins Muzane e coronano con un'altra vittoria un girone di ritorno strepitoso. I friulani vanno per primi in vantaggio, ma Menolli ristabilisce la parità prima dell'intervallo; nella ripresa l'Ambrosiana mette la freccia con Giordano e Zanetti e ipotecano i tre punti. Nelle altre partite, la Manzanese batte il Mestre e aggancia al secondo posto l'Arzignano Val Chiampo che pareggia contro il Delta Porto Tolle; vittorie fondamentali in chiave play off per Luparense e Union Clodiensechioggia rispettivamente in casa contro il Montebelluna e in trasferta contro l'Adriese; in coda vince il solo Union Feltre che fa la voce grossa contro la Virtus Bolzano.  

ECCELLENZA

Il mini campionato di Eccellenza continua a regalare emozioni e soprattutto cambi al vertice della classifica. Ora guidano l'Arcella, vittoriosa sabato nell'anticipo contro il Calcio Schio e il Villafranca che fa la voce grossa in trasferta contro il Camisano. Come due settimane fa contro il Montecchio Maggiore, i castellani di Paolo Corghi si ripetono con un fantastico tris: apre Bortignon, raddoppia Cibin e ci pensa Amoh a mettere il risultato in cassaforte. In un convulso finale, il San Martino Speme fa suo il derby contro il Vigasio che incassa il primo ko interno e pensare che proprio i biancazzurri erano passati per primi in vantaggio con il solito Antenucci; prima Oliboni pareggia e allo scadere Avesani segna il gol vittoria. Domenica nera per il Valgatara che alza bandiera bianca contro il Bassano. I vicentini calano il poker e protagonista assoluto Guccione, autore di una tripletta; di Bonetti il gol dell'illusorio pareggio. Ora l'attenzione è rivolta alla sfida di mercoledì San Martino Speme-Camisano; domenica prossima si giocheranno Bassano-Arcella, Calcio Schio-Camisano, Valgatara-Montecchio Maggiore e Villafranca-San Martino Speme mentre il Vigasio osserverà il turno di riposo.