S.G. Lupatoto: Ottobre in rosa per la prevenzione dei tumori, con Andos


Ascolta la conferenza Stampa. Eventi informativi dedicati e presenza delle volontarie che raccoglieranno adesioni per lo Screening mammografico Prosegue la collaborazione tra il Comune di San Giovanni Lupatoto e Andos Verona - Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, con la rassegna Ottobre in Rosa che è stata presentata stamane in conferenza stampa presso la sala consiliare. Tra i relatori l’Assessore delegato alle Pari Opportunità Debora Lerin e la Presidente di Andos Verona Annamaria Nalini. Ottobre è a livello nazionale il mese dedicato alla prevenzione dei tumori al seno e, con questo fine, l’Amministrazione comunale propone mercoledì 16 ottobre alle ore 20,00 in sala civica del centro culturale di piazza Umberto I, dopo l’accensione dell’illuminazione rosa della torre dell’acquedotto, l’incontro “Donna, moglie, madre. Come affrontare la malattia nei tre ruoli diversi”. Sarà presente Sara de Sanso, psicologa e sessuologa dell’azienda ospedaliera di Verona. A seguire il giorno 23 Ottobre alle ore 20.30 al centro comunitario di via San Giovanni Bosco (Raldon) si terrà la serata “Le nuove frontiere della chirurgia senologica e della ricostruzione mammaria” a cura di Maurizio Governa, direttore U.O.C Chirurgia Plastica Azienda Ospedaliera Borgo Trento. Sarà presente Francesca Pellin, medico specialista A.O.U.I Borgo Trento. Nell’occasione di entrambi gli appuntamenti sul territorio lupatotino le volontarie di Andos raccoglieranno le richieste delle cittadine per lo Screening mammografico per la prevenzione del tumore al seno, da effettuare in sede ospedaliera. «L’auspicio è che questa importante collaborazione tra l’Amministrazione comunale e Andos prosegua e continui a sensibilizzare le donne nel prendersi cura della propria salute attraverso la prevenzione. I due incontri proposti sono inseriti nella programmazione della CPO (Consulta per le Pari Opportunità) di San Giovanni Lupatoto, a sostegno del mondo femminile. Gli eventi sono patrocinati da Provincia di Verona e Regione Veneto – Commissione regionale pari opportunità donna-uomo» hanno commentato il primo cittadino e l’assessore Debora Lerin.