Silvestri grandissimo protagonista positivo nel primo tempo e sfortunato alla fine


Silvestri 7 (foto)– È la media fra il 9 del primo tempo e del 5 della ripresa. Primo tempo a dir poco mostruoso poi un’incertezza e anche una certa sfortuna, lo penalizzano. Dawidowicz 5- Soffre troppo la velocità e l’agilità di Deulofeu. Sul finire del tempo prende anche una scarpata in testa e finisce con il turbante. (Lovato 6,5- Entra benissimo in partita e non ha tentennamenti.) Günter 5- Lloriente fisicamente e atleticamente lo sovrasta non trova mai nemmeno il giusto tocco per impostare. (Magnani 5,5- Un punto in meno per il brutto errore che favorisce il raddoppio, prima era stato impeccabile) Dimarco 4,5- Purtroppo farsi saltare come un pivellino è di una gravità assoluta. Faraoni 6- Nella ripresa ha due buone occasioni che, purtroppo, non sfrutta con la giusta cattiveria. Ammonito salterà Parma.  Taméze 5,5- Nel primo tempo corre ma non trova mai la posizione, Meglio nella ripresa, ha la palla per il vantaggio ma perde l’attimo fuggente. (Colley s.v- Entra e vede arrivare il raddoppio.) Barák 6- Molto meglio nella ripresa quando torna nella sua posizione tradizionale. Lazovic 6- Molte volte frenato ma ha alcune buone iniziative, forse sta tornando. Zaccagni 6- Ammonito, forse ingiustamente, tende ad innervosirsi però tutte le migliori iniziative partono da lui. Diffidato salterà il Parma. Lasagna 5- Non riesce mai a trovare il suo spunto anche perché male e poco servito, non rientra nella ripresa. (Ilić 6,5- Il ragazzino dimostra di avere personalità. Entra nella ripresa e prende in mano la bacchetta del direttore d’orchestra e gli orchestrali gli rispondono)  Kalinic 5- Prestazione incolore dell’ex viola. Non bastano alcune buone sponde anche perché anche lui vede pochi e brutti palloni.