Silvestri tiene a galla l'Hellas


Silvestri 7–Reattivo quando nel primo tempo è costretto a stendere Murillo, spende bene il giallo. In porta dimostra sicurezza. Almici 5- Era da Ascoli che non giocava dal primo minuto. E’ sembrato arrugginito soprattutto in fase difensiva non preciso quando spinge. Dawidowicz 6,5- Un fallo, che non sembrava nemmeno gravissimo, lo mette k.o. fino a quel momento padrone dell’area. (Caracciolo 6- Torna in campo dopo due panchine consecutive. Mette fisico ed esperienza al servizio della squadra.) Marrone 6,5- Anche lui è costretto chiedere il cambio.  Da sicurezza a tutto il reparto. (Bianchetti 6,5- Dopo il lunghissimo infortunio si fa trovare pronto per l’emergenza. Bene ma ha ancora ampi margini di recupero.) Balkovec 4,5- Il Livorno, dalla sua parte, prima con il veterano Valiani poi con il fantasista Diamanti sfonda che è un piacere. Cerca più volte il tiro, anche nel recupero, ma non è centrato. Zaccagni 6- Il più vivace del centrocampo anche se non preciso e decisivo come contro il Pescara. Gustafson 5- Dopo una buona prova eccone un'altra completamente insufficiente. Non trova mai la posizione e non è d’aiuto ai compagni. Danzi 5,5- Passo indietro anche per il baby scaligero. Ha sempre una buona personalità ma non sembra completamente in palla. (Laribi 6- Un quarto d’ora per cercare di far risalire la squadra. Si conquista una punizione nel recupero che poteva cambiare il risultato.) Matos 5- Svagato, senza personalità sembra il giocatore dello scorso campionato. Di Carmine 5,5- Poco servito non riesce mai a tenere palla e far salire i compagni. Apprezzabile un passaggio per Matos salvato in qualche modo dai difensori. Lee 5,5- La solita vivacità ma questa volta tanto fumo e poco arrosto.